Commenta

Viale Po, promotori della petizione e comitato di quartiere in Comune: interventi e 40 nuovi alberi

petizione-alberi-viale-po

foto Francesco Sessa

“Attualmente non esistono su carta progetti di riqualificazione di viale Po, ma arriveranno interventi migliorativi”. E’ quanto emerso dall’incontro tra l’ingegnere Pagliarini, l’assessore Zanibelli, i promotori della petizione popolare per la ripiantumazione di viale Po, Brambillaschi, Cepparulo, Vinci, e i rappresentanti del comitato del quartiere Po, Bernuzzi e Marigliano. Le migliorie annunciate dal Comune riguarderanno sicurezza dei percorsi ed all’arredo urbano, senza lo stravolgimento dell’attuale asse viario. Viale Po sarà sempre caratterizzato dalla consueta doppia fila di alberi e dalle aiuole, ed in autunno inoltrato verranno messe a dimora 40 nuove essenze di pregio e di dimensione adeguata, provvedendo a rinverdire le zone che attualmente sono maggiormente prive di vegetazione. La scelta delle essenze, di qualità esclusivamente autoctona, sarà ponderata dai tecnici comunali e sottoposta direttamente al parere dei cittadini durante le assemblee del comitato del quartiere Po. Il costo di questo intervento sarà finanziato con introiti derivanti da oneri di urbanizzazione. Inoltre se, nel corso del prossimo anno, l’amministrazione potrà disporre di ulteriori fondi provvederà alla piantumazione di ulteriori altri alberi. Soddisfazione espressa dai promotori della petizione per le intenzioni dell’amministrazione comunale: “Ringraziano i 793 cittadini che con entusiasmo e spirito civico hanno firmato la petizione – dicono -. In accordo con i rappresentanti del comitato di quartiere Po, proponiamo l’istituzione di una “giornata  dell’albero”, dedicata alla salvezza degli alberi, da svolgere a fine estate, naturalmente lungo il viale Po, con vendita di piante da fiore e da frutta, fiori e dolci di frutta, fatti in casa da parte di persone generose, il tutto finalizzato alla devoluzione del ricavato  ad integrazione della piantumazione per il decoro ed il prestigio del viale Po”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti