Commenta

Calcioscommesse, nuovi arresti Marcio in A: ci sono Mauri e Milanetto Ai domiciliari Joelson (Pergo) Blitz polizia a Coverciano Indagato l'allenatore Conte (Juve) Indizi su Sculli e Kaladze Tra le gare nel mirino Lazio-Genoa

conte-mauri-arresti-calcioscommesse-e

Sopra, Conte e Mauri

A distanza di un anno dalle prime manette, una nuova ondata di arresti è partitanelle ultime ore da Cremona: ancora una maxioperazione sul calcioscommesse. Gli investigatori della polizia cremonese, in collaborazione con il servizio centrale operativo e altre questure, sono approdati ad ulteriori risultati, dopo le diverse fasi dei mesi passati, fatte delle precedenti ordinanze di custodia cautelare, di interrogatori, indagini, verifiche, con la scoperta di un’associazione con cupola in Asia e ramificazioni in Europa. Ed ora un nuovo capitolo dell’inchiesta. In manette anche Stefano Mauri della Lazio e Omar Milanetto, ex Genoa.

Emessi 19 provvedimenti, 10 ai danni di calciatori ed ex giocatori di A, B e Lega Pro. Molti degli arrestati sarebbero stati i referenti dell’organizzazione in Italia per le combine su gare di massima serie, B e Lega Pro.

AGGIORNAMENTO – Secondo le prime informazioni Milanetto e Mauri (in carcere a Cremona) sono accusati di associazione a delinquere finalizzata a truffa e frode sportiva. Per il quadro accusatorio sarebbero stati disponibili a manipolare match delle loro formazioni. Ordini di arresto anche per cinque ungheresi, agli ordini di Eng Tan Seet, boss della cupola di Singapore finito nella seconda parte dell’operazione Last Bet a dicembre. Gli ungheresi si sono sostituiti al gruppo degli zingari, braccio operativo in Europa, già finito nel mirino della polizia.

AGGIORNAMENTO/2 – Disposti i domiciliari per Inacio Josè Joelson, ora al Pergocrema, ma relativamente ad alcune gare del 2010 del Grosseto.

AGGIORNAMENTO /3 – Secondo l’Ansa blitz della polizia anche a Coverciano, nel ritiro della nazionale, per perquisizioni.

AGGIORNAMENTO/4 – Indagato anche l’ex Genoa, ora allo Zenit di San Pietroburgo, Domenico Criscito, con la nazionale proprio in questi giorni.

AGGIORNAMENTO/5 – Secondo informazioni non ancora confermate ufficialmente ci sarebbe stata anche una perquisizione ai danni dell’allenatore della Juventus Antonio Conte, che risulta indagato per quanto riguarda il suo passato come tecnico del Siena. Nell’inchiesta elementi anche ai danni del difensore del Genoa Kakha Kaladze e dell’attaccante Giuseppe Sculli, per il quale il gip ha comunque respinto la richiesta di custodia cautelare in carcere.

AGGIORNAMENTO/6 – In arresto anche Cristian Bertani, ex Novara e ora attaccante della Sampdoria. Tra le partite nelle carte dell’inchiesta Napoli-Sampdoria  (30 gennaio 2011, 4-0), Brescia-Bari (6 febbraio, 2-0), Brescia-Lecce (27 febbraio, 2-2), Bari-Samp (23 aprile, 0-1), Palermo-Bari (7 maggio, 2-1), Lazio-Genoa (14 maggio, 4-2) e Lecce-Lazio (24 maggio, 2-4).

SEGUONO AGGIORNAMENTI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti