Cronaca
Commenta6

Ruba al supermercato e graffia il direttore, patteggia nove mesi

Ha patteggiato nove mesi, pena sospesa, B.R.C., una romena di 25 anni residente nel milanese, arrestata nel tardo pomeriggio di lunedì dai carabinieri dopo un tentato furto al supermercato U2 di Soresina. L’accusa era di tentata rapina impropria, in quanto la ragazza, scoperta a rubare, ha graffiato sul volto il direttore. La romena, entrata insieme ad un’altra persona, poi riuscita ad allontanarsi, ha cercato di rubare due scatoloni di zafferano e altri generi alimentari per un valore di 700 euro. Poi ha tentato di uscire, ma è stata bloccata dal direttore, che ha rimediato un graffio al volto. La 25enne è stata arrestata dai carabinieri e questa mattina è stata processata per direttissima. “Ho perso il lavoro”: così si è giustificata davanti al giudice Pierpaolo Beluzzi che ha accettato la richiesta di patteggiamento. In mattinata la donna è tornata in libertà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti