Un commento

Raduno internazionale 'Stradivari Fly-in': cresce l'attesa

aeroporto-migliaro

Mancano ormai pochi giorni all’appuntamento con lo Stradivari Fly-in, raduno internazionale per l’aviazione storica e sportiva che si svolgerà dal 29 giugno al 1° luglio all’aeroporto del Migliaro di Cremona. Ad oggi gli iscritti come visitatori sono circa 60 piloti: 19 equipaggi italiani (due con biplani Boeing Stearman anni ’40); 14 equipaggi tedeschi; 2 francesi, 1 inglese, 1 americano (da Reno Nevada -77 anni, 200 missioni con caccia militari in Vietnam ed ex pilota di B747; arriva con Beechcraft Staggerwing biplano anni 40 5 posti – primo executive per trasporto passeggeri).

Per quanto riguarda le pattuglie questi i dati aggiornati: 3 biplani Tiger Moth – (addestratori anni ’30 dopo prima guerra mondiale) 1 Fokker DR1 triplano (aereo del Barone rosso), 2 biplani Boredom Fighter (biplani replica I guerra mondiale), 3 Pioneer 300, 3 Texan, 2 Fournier, 1 Aerogallo.

Gli aerei sono visitabili all’aeroporto del Migliaro venerdì 29 giugno dalle 15 alle 19, sabato 30 giugno dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16, domenica dalle 9, mentre alle 13 vi sarà la partenza per scaglioni.  Al Migliaro, fino alle 19 di domenica 1° luglio, saranno visitabili le mostre di modellismo statico e dinamico.

Vista  la concomitanza con la Fiera di San Pietro si consiglia di arrivare in bicicletta alla zona delle esibizioni (lungo Po Europa, piazzale Marinai d’Italia), oppure di lasciare la vettura nel parcheggio tra l’argine maestro e il campo di calcio fronte Colonie Padane e nel parcheggio di fronte alle ex Colonie Padane, verso il Pennello.

Qui di seguito il programma delle esibizioni dei velivoli in programma nel pomeriggio di sabato 30 giugno, l’appuntamento che riveste un carattere particolare nel naturale anfiteatro del lungo Po:

ore 17 inizio commento speaker per creare attesa nel pubblico

17. 05  decollo lancio para e 17:15 atterraggio in area Po della squadra di lancio

17.15 – 17.25 commento speaker con presenti i protagonisti del lancio

17.20 – 17.30 decollo idrovolanti anfibi  Scuola Italiana volo e Aeroclub Como

17.25 – 17.35 ammaraggio idrovolanti

17.35 – 17.45  esercitazione idro Como (sarà l’ultimo a decollare dall’aeroporto)

17. 45 – 17. 50 commento speaker con presenti i protagonisti dell’Aero Club Como

17.45 decollo aliante al traino

17.50 –  2 passaggi aliante al traino

17.50 decollo Blue Voltige

17.55 – 18.05 esibizione Blue Voltige

18.05 – 18.10 commento speaker in presenza di esponente del team Blue Voltige

18.05 decollo Jonathan Collection

18.10 – 18.25 esibizione Jonathan Collection

18.25 – 18.30 commento speaker in presenza di esponente della Jonathan Collection

18.25 decollo We Fly Team

18.30 – 18.40 esibizione We Fly Team

18.40 – 18.45 commento speaker con presenza esponente We Fly Team

18.40 decollo Boredom Fighter

18.45 – 18.55 esibizione Boredom Fighter

18.55 – 19.00 commento speaker in presenza di esponente del team Boredom Fighter

18.55     decollo Midget Mustang

19.00 – 19.05 esibizione Aerogallo

19.00 decollo Pioneer Team

19.05 – 19.15 esibizione Pioneer Team

19.15 – 19.20 commento speaker in presenza di esponente Pioneer team

19.20 – 19.30 decollo idrovolanti Aero Club Como per rientro in aeroporto

19.30 – 19.40 decollo idrovolanti Scuola Italiana Volo

19.40 – 19.50 esibizione idro Scuola Italiana Volo (Mazzolari)

Lo Stradivari Fly-In è organizzato dal’Aero Club di Cremona, in collaborazione con il Comune di Cremona (Assessorato alla Cultura e al Turismo), la Provincia di Cremona, la Camera di Commercio di Cremona, CremonaFiere S.p.A., nonchè di altri enti ed associazioni cittadine con l’obiettivo di promuovere e stimolare il turismo aereo come strumento flessibile e moderno per la conoscenza e la valorizzazione delle proposte culturali e dei beni storici ed ambientali italiani.

Il programma delle giornate comprende la visita alla Pinacoteca e Museo Stradivariano, con una speciale audizione di un violino Stradivari, oltre alla visita al Museo Archeologico di San Lorenzo, e tour della città di Cremona. Nel pomeriggio di sabato 30 giugno si terranno lanci di paracadutisti e sorvoli nell’area adiacente il fiume Po. Grazie al naturale anfiteatro del lungo Po, gli spettatori potranno godere dello spettacolo dei sorvoli dei paracadutisti e dei velivoli, che saranno accompagnati nella loro danza da motivi musicali in sottofondo. Saranno dunque interessati anche gli spazi rivieraschi del Po, nelle vicinanze della Società Canottieri Baldesio, esempio di luoghi di svago e ricreazione caratteristici della nostra città.

Per maggiori informazioni sull’evento, contattare i seguenti riferimenti

Coordinatore del raduno:

Paolo Capellini paolo_capellini@libero.it  (cellulare: 335.6548902)

Informazioni generiche e logistiche:

Ufficio Aero Club di Cremona: segreteria@aeroclubcremona.it
(tel. 0372.560895 – fax: 0372.560939)

Oppure visitare il sito www.aeroclubcremona.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • But today, WHO issued a report based on the decision to cell phone
    get one that fit your need.