Commenta

Nomina di Bignami all'Aem, Perri: "Non ci sono condizioni per assumere provvedimenti"

perri-su-bignami

“Nessuna condanna con sentenza passata in giudicato ha coinvolto il dottor Bignami”. Risponde così il sindaco Oreste Perri al consigliere Giacomo Zaffanella (Gruppo Misto) che aveva depositato un’interrogazione sulla nomina di Andrea Bignami a Sindaco Effettivo di Aem (leggi l’articolo). “Ho nominato il Collegio Sindacale dell’Aem Cremona – prosegue il primo cittadino – nel cui ambito ho individuato il dottor Bignami quale Sindaco Effettivo. Immediatamente a seguito di tale nomina sono stati acquisiti, d’ufficio, il certificato del Casellario Giudiziale e la certificazione dei carichi pendenti. Le certificazioni sono risultate nulle. A seguito delle notizie riportate recentemente dalla stampa locale circa un procedimento penale a carico del dottor Bignami ho richiesto allo stesso di fornirmi una relazioni dettagliata e circostanziata in merito alla veridicità di tali notizie, nonché ho disposto la nuova acquisizione delle certificazioni penali. Il dottor Bignami ha trasmesso la relazione dettagliata e circostanziata dalla quale emerge che nessuna condanna con sentenza passata in giudicato ha coinvolto il dottor Bignami, in quanto è pendente un ricorso in Corte di Cassazione. Quanto sopra è avvalorato dalle certificazioni penali che risultano ancora nulle. In considerazione del principio che l’imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva, non ci sono le condizioni per sollecitare l’autosospensione e per assumere provvedimento a riguardo. Ho però chiesto al dottor Bignami di tenermi aggiornato e di informarmi tempestivamente in ordine all’evolversi del procedimento penale di cui trattasi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti