Commenta

La Regione premia Cremona nelle procedure edilizie

edilizia

La Regione Lombardia ha assegnato un importante riconoscimento al Comune di Cremona per la buona prassi presentata nell’ambito del bando “Lombardia più semplice” per il progetto “Dematerializzazione delle procedure edilizie”. Il tema della “dematerializzazione”, ossia l’eliminazione del supporto cartaceo nei procedimenti amministrativi, è un processo complesso che coinvolge molteplici aspetti culturali e organizzativi prima ancora che tecnologici. Si tratta di un tema strategico contenuto nelle “linee programmatiche di mandato 2009-2012” del sindaco verso il quale, da subito, l’amministrazione ha messo in campo tute le risorse disponibili per il perseguimento di tale obiettivo. “Si tratta di un’importante innovazione”, ha spiegato il vice sindaco Carlo Malvezzi, “che pone il Comune di Cremona all’avanguardia rispetto al contesto nazionale nell’attuare concretamente la semplificazione e lo snellimento amministrativo della pubblica amministrazione proposti e auspicati dal legislatore. Un risultato conseguito anche grazie alla condivisione del progetto ‘dematerializzazione’ da parte degli Ordini, Collegi professionali e associazioni di categoria”. Grazie alla loro completa dematerializzazione le pratiche edilizie sono facilmente avviate e monitorate da parte dei diretti interessati e più rapidamente esaminate e valutate dagli uffici competenti. La prima tranche del bando regionale ha selezionato 15 progetti, tra cui quello del Comune di Cremona, sui 77 presentati da enti di tutta la regione. Le buone prassi individuate riceveranno un premio di 10.000 euro ciascuna e verrà promossa la diffusione dei risultati attraverso eventi dedicati e i siti istituzionali di Regione Lombardia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti