3 Commenti

Prima gioia stagionale per i grigiorossi, 2-0 col FeralpiSalò

1-cre-esultanza-primo-goal

Esultanza grigiorossa al primo goal (foto Francesco Sessa)

Grazie ad un gol per tempo la Cremonese archivia la pratica FeralpiSalò incasellando i primi tre punti del campionato. Una prestazione convincente dei grigiorossi, concreti in zona gol e solidi in difesa. Unica nota negativa l’infortunio a metà tempo di Djuric, costretto a lasciare il campo dopo aver subito un duro intervento all’altezza del ginocchio.

Per la terza uscita stagionale Brevi cambia pelle alla sua squadra, optando per un 4-2-4 super offensivo, con Carlini e Filippini esterni alti e la coppia Marott-Djuric al centro. Spedito a sorpresa in tribuna il centrocampista Previtali per scelta tecnica, mentre si accomoda in panchina Le Noci.

Partita vibrante sin dalle fasi iniziali, con i grigiorossi abili a sfruttare le sponde aeree di Djuric che liberano al tiro Marotta e Carlini. La FeralpiSalò imposta invece una gara tatticamente simile a quella dell’Albinoleffe, chiudendo bene gli spazi e provando a ripartire in contropiede. Nel primo quarto d’ora l’attaccante bosniaco è il più propositivo e il suo costante movimento mette in difficoltà gli avversari. Ci provano Marotta, Carlini, Djuric e ancora Carlini, ma la difesa bresciana è sempre puntuale nelle chiusure. Alla mezz’ora si svegliano gli ospiti con Montella, che dopo una serie di finte impegna Alfonso con un diagonale potente; immediata la reazione grigiorossa con il tentativo di Fietta che regala però soltanto l’illusione del gol ai tremila dello Zini. La spinta degli uomini di Brevi si fa più insistente nel finale di frazione: Marotta dapprima centra il palo, quindi a tu per tu con Gallinetta fallisce la più facile delle occasioni sparando in bocca al portiere bresciano. Al 44’ gli sforzi vengono però premiati da Moi che sul traversone dalla sinistra di Armenise insacca con un preciso colpo di testa.

Dagli spogliatoi i grigiorossi escono con la stessa determinazione dei primi 45’ e al terzo minuto trovano il raddoppio spiana strada: Le Noci allarga sulla destra per Filippini che dalla linea di fondo rimette a centro area per lo stesso Le Noci, abile con un piatto destro ad infilare in rete il pallone. Forte del 2-0 la Cremonese amministra il risultato, limitandosi a qualche conclusione da lontano (Cangi) o a sporadiche ripartenza (Le Noci e Marotta). FeralpiSalò pericolosa soltanto in un paio di occasioni con Montella e Bracaletti. Nel finale da segnalare la standing ovation riservata dallo Zini per il giovane Buchel, vera rivelazione di questo avvio stagionale.

Matteo Zanibelli

Galleria fotografica di Francesco Sessa


CREMONESE: Alfonso, Cangi, Armenise, Buchel (77’ Degeri), Moi, Cremonesi, Fietta, Carlini (67’ Martinez), Djuric (38’ Le Noci), Marotta, Filippini. All.: Brevi.
FERALPISALO’: Gallinetta, Caputo, Cortellini, Castagnetti, Leonarduzzi, Malgrati (41’ Falasco), Bracaletti, Milani, Montella (68’ Miracoli), Ilari, Finocchio (46’ Tantardini). All.: Remondina.

ARBITRO: D’Angelo di Ascoli Piceno.

RETI: 44’ Moi, 48’ Le Noci

NOTE – Ammoniti: Leonarduzzi, Moi, Montella, Ilari e Degeri. Angoli 8-5 per la Cremonese. Recupero 1’ pt, 4’ st. Spettatori 3065 (di cui 1915 abbonati) per un incasso pari a 6300 €.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Davide

    Ottimo articolo, anche da Torino posso finalmente seguire la Cremonese in modo preciso e puntuale!
    Complimenti al giornalista!

    • Marzio

      Igga che coraggio….siamo messi bene….

  • chi sono chi questi…
    feralpisalo’!!!!!!!! insomma una volta avevamo le grandi squadre ora siamo messi proprio bene e facciamo anche i complimenti.
    investi in un altro sport magari di serie A.
    dai adesso tutti al bar a festeggiare .