Commenta

Venerdì Matteo Renzi al Cittanova Entrano nel vivo le primarie del Pd

adesso-renzi-e

Matteo Renzi sarà a Cremona. Il neonato “Comitato Renzi” cremonese, coordinato dall’ex sindaco di Casalmaggiore Luciano Toscani, ha annunciato per venerdì 21 settembre alle ore 18 a Palazzo Cittanova la presenza del candidato alle primarie del Pd nella città del Torrazzo. La tappa fa parte del tour denominato “Adesso è il momento di cambiare l’Italia”.

“L’obiettivo della sua candidatura alle elezioni del 2013 – si legge nel comunicato – è “disegnare i prossimi 25 anni” del Paese. Un progetto che, come recita il suo slogan, deve partire “Adesso”. E il primo passo è la rincorsa alle primarie del PD. Per presentare il suo programma Matteo Renzi arriva, venerdì pomeriggio, a Cremona. Il sindaco di Firenze è atteso, alle 18, a Palazzo Cittanova. Nel suo tour attraverso le province italiane arriverà in città da Mantova. In serata, invece, sarà impegnato a Pavia.

Parlando delle primarie del Partito Democratico, nel presentare la sua candidatura, a Verona, Renzi ha dichiarato che se dovesse vincere la sua idea è “cambiare l’Italia” e che per farlo servono “tre cose”: “Europa, futuro, merito”. Guardando alla situazione attuale del paese, Renzi sostiene che il governo Monti ha il pregio di aver ridato al Paese la concretezza (“l’esperienza di un’Italia che le cose le fa e non le rimanda”) ma non ha saputo dare “una speranza”. “Io non vedo – ha dichiarato – un’idea di coinvolgimento e lancio del futuro. Noi abbiamo bisogno di declinare concretamente il futuro”. Per il ritorno alla crescita auspica una lotta dura all’evasione con un modello che è quello dell’Irs statunitense, ma anche l’impegno ad usare tutto ciò che si recupera va usato per diminuire le tasse, a partire da quelle sul lavoro e su chi produce occupazione.

Renzi punta ad incontrare non solo gli elettori del Partito Democratico ma tutti i cittadini. “Chi diceva che noi chiediamo soltanto la rottamazione – spiega –  credo che leggendo il nostro programma abbia degli elementi su cui riflettere perchè noi chiediamo la rottamazione ma contemporaneamente proponiamo un’altra Italia e su questa Italia discuteremo con molta libertà e con molta serenità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti