Commenta

Settimana dello sport universitario, partenza nel ricordo di Camilla

sport

Sopra, la 24enne Camilla Bruneri e la presentazione dell’incontro con l’assessore Jane Alquati

I ragazzi presenti al Monteverdi

Con il seminario “Prevenzione e monitoraggio dell’attività sportiva giovanile” tenuto dal dottor Giovanni Bozzetti si è aperta questa mattina al Teatro Monteverdi la Settimana dello sport universitario. A presentare l’incontro sono stati Cosmin Grassi, presidente Consulta Universitaria di Cremona, Cesare Beltrami, presidente Panathlon Cremona, e Jane Alquati, assessore alle Politiche Educative e Giovanili che ha portato i saluti dell’amministrazione comunale e ricordato che questa iniziativa è dedicata alla memoria di Camilla Bruneri, la 24enne di Cremona componente della Consulta Universitaria scomparsa in un tragico incidente in provincia di Brescia pochi giorni fa.
Proprio la Consulta Universitaria di Cremona, partner del progetto mUNIcity, ha organizzato, in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Cremona, la settimana dello sport universitario: si tratta di una serie di iniziative con l’obiettivo da un lato di promuovere lo sport tra i giovani e le famiglie cremonesi, e dall’altro lato l’utilizzo dei servizi dedicati allo sport e l’utilizzo delle strutture che la città di Cremona offre, anche in vista del 2013, anno di “Cremona città europea dello sport”.
Il prossimo appuntamento è per mercoledì 26 settembre, sempre al Teatro Monteverdi, con il seminario “Baskin: il gioco, lo sport e l’integrazione”.
Venerdì 28 e sabato 29 settembre, invece, si incontreranno diverse Federazioni, Società, Associazioni sportive in Piazza Stradivari con dimostrazioni sportive ed appuntamenti in cui la cittadinanza avrà la possibilità di accedere e provare le varie discipline sportive.
Durante questi due giorni ci saranno altri avvenimenti come la calata dei Vigili del Fuoco dal Torrazzo, la premiazione dei paracadutisti, la presentazione della squadra di rugby; varie attività ci saranno anche presso le piscine comunali tra cui una atterraggio di paracadutisti.
Questa manifestazione darà la possibilità, in un unico momento, di avvicinare tutta la cittadinanza, e i giovani in particolare, allo sport.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti