Commenta

'Cittadella sanitaria'? Manca senso della realtà

Lettera scritta da Rifondazione Comunista

Definire “cittadella sanitaria” gli ambulatori di Oculistica e Cardiologia, il Centro Prelievi ed il Centro Unico di Prenotazione (CUP) in via Dante 104 – b che prima trovavano ampia e comoda sede nell’ex INAM – è mancare assolutamente di senso della realtà, ma ragionare molto in termini ragionieristici.

Quella che è stata presentata con tanta enfasi e soddisfazione dalla Direttora Generale dell’Azienda Ospedaliera di Cremona non è altro, come sempre abbiamo affermato, che un’operazione meramente economica che punta a “risparmiare” soldi in cambio della riduzione di servizi essenziali, come le prestazioni mediche e sanitarie.

Costringere i cittadini a vagare per la città per recarsi nelle diverse e sparse sedi della malconcia sanità cremonese, per la nostra Direttora Generale è credere “..nella continuità tra ospedale e territorio”. Certo, chi è giovane e sano può anche percorrere l’intero territorio cittadino per farsi visitare o sottoporsi a delle cure, ma per chi giovane non lo è più e magari non ha alcun famigliare che possa accompagnarlo, curarsi diventa un’impresa impossibile e costosa, però può servire a far raggiungere alla nostra Direttora il risparmio forse di 240 mila euro all’anno. E’ per questo che paghiamo le tasse anche alla Regione Lombardia!! Perché anziché fornirci migliori e più efficienti servizi, li riduca e con molto “buon senso” li dissemini qua e là per Cremona, incentivando il turismo locale visto che la nostra Amministrazione Comunale da sola non è in grado di farlo.

E cosa pensano o dicono i medici che non hanno avuto la fortuna di vedere insediata nelle vicinanze dei loro studi una cittadella sanitaria che possa favorire anche i loro assistiti?

Però ci consola pensare, come commenta il presidente del Centro tutela dei diritti del malato Tiziano Percudani, che “l’ambiente è ben curato ed organizzato e sarà efficace per i cittadini”.

Chissà dove vanno a finire i risparmi, qualcuno ce lo farà mai sapere?

Segreteria cittadina Rifondazione Comunista

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti