Un commento

All'esame di guida con documento falso, condannato a due anni

processo

E’ stato processato con il rito abbreviato e condannato a due anni e un mese di reclusione, Mario Tiene, residente a Foggia, arrestato l’8 ottobre scorso dagli agenti della polizia stradale di Cremona. Il giovane si era presentato presso la Motorizzazione per sostenere l’esame teorico di guida, ma era stato trovato in possesso di una carta di identità valida per l’espatrio non autentica. Oltre all’arresto per il documento falso, era stato denunciato, in concorso con altri due italiani, anche per false dichiarazioni a pubblico ufficiale. Il foggiano aveva sostenuto l’esame al posto di un altro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Il Giò

    Lungi da me dal difenderlo ma si vedono situazioni in cui ladri o spacciatori vengono condannati a qualche mese di reclusione. Comparato a questo reato…