Un commento

Mamma e bambino, ciclo di incontri al Centro Famiglie

mamma-centro-famiglie

Nuovo ciclo di incontri al Centro per le Famiglie di via Brescia, dedicato alla scoperta del neonato e dell’essere mamma. Il titolo è ‘Benvenuto’, seconda iniziativa dopo la rassegna ‘Chiacchiere in cortile’. “E’ urgente che il welfare domestico informale entri nel perimetro delle politiche pubbliche – ha detto l’assessore Luigi Amore – quindi fare innovazione significa fare qualcosa con banche, artigiani, cooperatori sociali, e via dicendo, per produrre un benessere diffuso”. Su queste basi nasce la collaborazione tra il Comune di Cremona (Settore Servizi Sociali e Centro per le famiglie) con l’Associazione culturale Il Piccolo Baobab e l’Associazione GAIA le ostetriche . Si parte con una serie di incontri dedicati all’accoglienza del neonato e alla scoperta delle mamme stesse. Un percorso di incontri di informazione/formazione e di consulenza attraverso ai quali saranno affrontati i principali argomenti relativi alla maternità.

Tutti gli incontri saranno tenuti da un’ostetrica di GAIA, realtà operante da anni nel settore dell’accoglienza del neonato e dell’accompagnamento al parto. Gli incontri durano 90 minuti circa e si svolgeranno ogni martedì, dal 6 novembre prossimo, dalle 17.00 alle 19.00. Per poter garantire un buon servizio ed una buona organizzazione si chiede di confermare la presenza.

6 novembre  – Diritti delle donne in gravidanza
Cosa ci si aspetta dall’esperienza del parto? Quali sono i desideri delle donne in gravidanza? Insieme all’ostetrica comprenderemo, attraverso studi scientifici, quali sono i diritti e i doveri delle donne in attesa.

13 novembre – E se poi prende il vizio?
Incontro ispirato dall’omonimo libro di Alessandra Bortolotti in cui si prende in considerazione il mito del vizio e le reali esigenze del neonato.

20 novembre – Allattamento
Leggende e miti da sfatare attraverso studi scientifici ed esperienza. L’ostetrica parlerà dei falsi miti e delle leggende del delicato ed importante ruolo delle madri che allattano.

27 novembre – Alimentazione del bambino
Dopo l’allattamento cosa succede? Cosa offro al bambino? Quali sono le sue esigenze? Quando posso iniziare a proporgli?

1° dicembre  – Freedom for birth
Al teatro Monteverdi (via Dante, 149), alle ore 16, proiezione e introduzione del docufilm sui diritti delle mamme partorienti (http://www.freedomforbirth.com/). Il documentario di 60 minuti che racconta la storia di donne che hanno scelto come mettere al mondo i propri figli e di come questa scelta abbia ottenuto un riconoscimento. Il film, che ridefinisce la nascita come l’argomento più pressante tra i diritti umani oggi, è stato prodotto dalla coppia inglese Toni Harman e Alex Wakeford e realizzato con la partecipazione dei più noti esperti internazionali in fatto di nascita e con il supporto dei migliori legali per i Diritti Umani, uniti per chiedere un cambiamento radicale dei sistemi di assistenza alla maternità in tutto il mondo. Freedom for birth è stato proiettato il 20 settembre, in contemporanea prima mondiale, in oltre mille luoghi in tutto il mondo.

4 dicembre – Parto a casa: una mamma racconta
L’esperienza di una mamma che ha partorito a casa con le sue ostetriche. Come si svolge un parto a casa? Quali esigenze ha la mamma che partorisce a casa?

11 dicembre – Lotus Birth: che cos’è?
Parliamo di questa pratica sempre più scelta dalle coppie per il neonato nata in Australia e arrivata in Italia.

18 dicembre – Canto Carnatico e movimento in gravidanza
Sperimentiamo la nostra voce ed il nostro respiro. Acquisiamo un valido strumento per il travaglio e per il parto insieme all’ostetrica.

L’Associazione culturale Il Piccolo Baobab ha come primo fine quello di fornire servizi dedicati e pensati per i bambini. Il Piccolo Baobab è servizi, laboratori, animazione, bar e negozio tutto a misura di bimbo. Il Piccolo Baobab è anche un luogo dove conoscere nuovi modi di crescere, dove incontrare nuovi amici scoprendo come sfruttare e rispettare l’ambiente che ci circonda. Quello che lo caratterizza è un servizio curato, personalizzato e attento alle esigenze dei bambini, ma anche dei grandi. Il Piccolo Baobab si concretizza in uno spazio pensato per far sentire grandi i più piccoli e far tornare bimbi i più grandi. Il Piccolo Baobab è anche una ludoteca con proposte di laboratori che offrono la possibilità ai bimbi di proseguire il percorso di crescita anche attraverso il gioco applicato alla stimolazione della fantasia e dell’espressività.

Gaia le Ostetriche è un’associazione operativa sul territorio di Parma e provincia da 17 anni. L’attività, nel tempo, si è ampliata anche a Cremona, Reggio Emilia, Modena, Mantova, Piacenza. Attualmente il team è composto da 4 ostetriche, tutte libere professioniste che condividono la stessa ideologia. Negli ultimi 5 anni Gaia le Ostetriche ha assistito 52 parti, 30 a domicilio, 22 accompagnamenti in ospedale, sia nella nostra regione che anche nelle provincie di Mantova, Cremona, Piacenza, Modena e Reggio Emilia. Il 6 ottobre 2012 Gaia le Ostetriche ha inaugurato la 5° Casa di Maternità Italiana con il patrocinio del Comune di Parma, si chiama “Casa Maternità Gaia e le ostetriche” ed è già attiva anche se l’inaugurazione sarà nel Maggio 2013.

Il Centro per le famiglie è un luogo aperto sul territorio e al territorio, generatore di idee e progetti, pensato per essere in grado di intercettare i diversi bisogni delle famiglie e di tutti quei mondi vitali che ruotano intorno ad esse. Vuole essere uno spazio di accoglienza, ascolto ed incontro che promuova conoscenza e riflessione sulla condizione della famiglia nel nostro territorio, articolando momenti di approfondimento sui temi dell’essere genitori, dell’intercultura, della comunicazione, delle relazioni familiari e di coppia, della coesione sociale e di molto altro in collaborazione con famiglie, terzo settore ed istituzioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Il titolo potrebbe essere un pò forviante perchè in realtà tutti gli incontri si terranna presso il Piccolo Baobab in Galleria del Corso 1 a Cremona.