2 Commenti

Festa del Torrone, il mercato viene spostato in viale Po

torr

In occasione della Festa del Torrone, in programma questo fine settimana, con ordinanza del sindaco sono state disposte diverse misure straordinarie. Eccole.

Il mercato bisettimanale di piazza Stradivari e vie limitrofe e il mercato dei fiori sabato 17 novembre 2012 si effettueranno regolarmente ma in viale Po, nel tratto compreso tra piazza Cadorna e l’incrocio via Serio-Fulcheria. I banchi saranno disposti, dove possibile, su due fronti, mentre le attività alimentari, normalmente collocate in piazza Sant’Antonio Maria Zaccaria, verranno sistemate in via della Ceramica. Il trasferimento avverrà in blocchi di banchi, rispettando così l’abituale assetto del mercato bisettimanale e per facilitare la collocazione degli stessi tenendo conto anche della sovrapposizione delle occupazioni aeree. E’ sospesa la “spunta”, destinando gli eventuali posteggi vacanti alla ottimizzazione degli spazi; dovrà essere rigorosamente rispettato l’orario di chiusura del mercato, fissato per le 13, così da consentire l’effettuazione delle operazioni di pulizia da parte degli addetti. Entro le 14 dovrà avvenire lo sgombero totale del posteggio, completamente libero da merci, attrezzature e veicoli.

Per motivi di ordine pubblico e di viabilità, dal 16 al 18 novembre 2012 è vietato l’esercizio, su tutto il territorio comunale, del commercio su area pubblica in forma itinerante.

Nei giorni della manifestazione i posteggi isolati per il commercio su area pubblica potranno essere concessi, solo se al di fuori del centro cittadino, fatti salvi quelli eventualmente già autorizzati, nell’ambito di tale area, che restano confermati, escluse le eventuali modifiche che si rendessero necessarie nei singoli casi.
Eventuali posteggi straordinari nell’area della manifestazione saranno autorizzati solo con il consenso degli organizzatori, assegnandoli direttamente agli operatori dagli stessi indicati, purché in possesso dei necessari requisiti.

In concomitanza con lo svolgimento della “Festa del Torrone” è sospesa, in linea di massima, l’effettuazione di spettacoli e trattenimenti all’aperto sull’area della manifestazione, al di fuori di quelli compresi nel relativo programma, salvo eventuali deroghe per quelle iniziative che, a giudizio dell’Amministrazione comunale, risultino comunque compatibili. La sospensione non riguarda i trattenimenti in programma nei locali al chiuso.

Gli artisti di strada (mangiafuoco, giocolieri, clown e simili) che intendessero operare, singolarmente o in gruppo, nell’area della manifestazione, devono ottenere il preventivo consenso dell’organizzazione operativa dell’evento. Durante l’esercizio dell’attività dovranno essere osservate le seguenti prescrizioni e le ulteriori altre che l’ufficio competente ritenga di imporre nei singoli casi: non vengano occupati gli spazi antistanti gli ingressi delle abitazioni, degli esercizi commerciali e delle attività in funzione; per le attività che prevedono l’impiego di fiamme libere o materiali pericolosi l’esibizione dovrà avvenire a debita distanza dal pubblico.

Eventuali richieste per iniziative straordinarie, di tipo commerciale o promozionale, da tenersi nei plateatici esterni di pertinenza di singoli esercizi commerciali potranno essere accolte, se compatibili con le esigenze viabilistiche e di sicurezza dell’area interessata e con quelle igienico-sanitarie e purché non siano in conflitto con le iniziative della Festa.

Per prevenire e contrastare fenomeni di abusivismo che spesso si manifestano, soprattutto nel settore del commercio su area pubblica, in occasione di manifestazioni di così forte richiamo, sarà attuata, attraverso il personale della Polizia Locale, una specifica attività di vigilanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • I NATALI GIUSTI
    E arriva la festa del torrone. Organizzata da uno straniero, non dalla piovra PubliAEventi, dovrà accontentarsi di premiare il miglior torrone d’Italia……

    Cremona 13 11 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

  • roby27

    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH,CHE RIDERE!!!!contro l abusivismo una”specifica attività di vigilanza”seeeeeeeeeeeeeeeeeee….ma andate nel parcheggio dell ospedale maggiore a vedere la vigilanza che fanno!ci stanno un ora e poi se ne vanno e gli ambulanti di colore ritornano piu pimpanti di prima!
    ma almeno non scrivete ste cose che la gente non ci crede piu!