12 Commenti

Stradivari se n'è andato in Largo Boccaccino è restata la panchina vuota

panchina-stradivari

foto Francesco Sessa

Stradivari se n’è andato e ha lasciato la panchina vuota. Mercoledì pomeriggio la statua in vetroresina di Largo Boccaccino, voluta dalla Libreria “Cremabooks”, ha fatto ritorno nel laboratorio dalla quale era uscita un anno fa. Il danno è stato provocato da un gruppetto di ragazzini che hanno voluto impegnare il loro sabato sera da vandali distruggendo la mano e l’impugnatura del violino del sommo liutaio. Ancora non è chiaro in che modo la statua potrà essere riparata, certamente l’imbecillità ha tolto ai 120mila visitatori attesi per la Festa del Torrone, l’opportunità di farsi fotografare seduti sulla panchina insieme al principe dei liutai, vicino all’abside settentrionale del Duomo. Proseguono anche le indagini da parte della Polizia Locale ma sembra difficile riuscire a risalire ai giovani vandali nonostante alcune testimonianze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Nolli

    che cosa scrivono a fare sulla panchina “zona videosorvegliata” se poi in realtà non è videosorvegliata???

    • Marco

      Si chiamano “deterrenti”, e sono inutili!

    • Paolo Mantovani

      Quando poi hai tre fotogrammi di un imbecille sconosciuto cosa fai? Esponi un cartello con “WANTED DEAD OR ALIVE”???
      Nemmeno si può pretendere che le forze dell’ordine mettano in campo chissà quali risorse per un ignorante che si è divertito così. C.S.I. è un film…
      Oltretutto un lato positivo l’ha avuto, ha reso felice la signora Sandra, che ha esternato ovunque la sua (rispettabilissima) opinione.
      A mio modo di vedere si è un po’ troppo preso di petto questa povera statua, come si fa con tutte le novità in questa città.
      È (era) una statua posizionata per i turisti (che l’hanno apprezzata tantissimo), con l’unico scopo di farsi la foto a fianco del liutaio più famoso del mondo. Senza nessuna velleità artistica. Oltretutto si tratta di un oggetto, come si è visto, facilmente rimovibile. Ci sono tante altre brutture (anche lì vicino) sulle quali non si è mai detto nulla, non accaniamoci sul povero Stradivari, che almeno uno scopo l’aveva. Poi sul bello o brutto non voglio discutere, sono gusti personali e li rispetto comunque.

      • Nolli

        Non c’è nessun cartello da esporre “dead or alive”. Le forze dell’ordine dovrebbero muoversi per trovare chi ha compiuto il gesto. Non dico certo che questo compito debba andare in cima alla lista delle loro priorità, neanche che debbano fare un extra sforzo mostruoso. Ma è chiaro che se scrivi che l’area è videosorvegliata e poi le telecamere non le metti, ti ritrovi con un pugno di mosche.

        • Paolo Mantovani

          Ma la telecamera c’è. E le forze dell’ordine stanno facendo il possibile.
          Poi contro l’inciviltà e l’ignoranza non ci sono telecamere che tengano…

          • roby27

            eh,mi sa che ormai quel che potevano fare,o meglio vedere,l abbian già fatto..è passata una settimana quasi..ma poi se è successo di notte,con l abbigliamento quasi invernale che ormai si porta,cosa volete che trovino!

  • roby27

    ed ora come faranno i 120mila turisti che verranno per la festa del torrone?

  • Francesco Capelletti

    Interessante l’impronta del deretano lasciata sulla panchina: per i turisti senza statua con cui farsi ritrarre si potrebbe rimediare con un cartello del tipo “qui stava seduto ad ammirare i suoi violini il sommo dei liutai…
    Scherzi a parte, perché non approfittare della provvida imbecillità di qualcuno per rimuovere, oltre alla statua, anche quelle orribili panchine irrispettose dell’equilibrio e dell’armonia di questo angolo di Cremona?

  • sandra

    Se ne e’ andato. Finalmente! E speriamo che , brutto com’ e’ , non torni mai piu’. Ma purtroppo non sara’ una storia a lieto fine.

  • germana

    che tristezza leggere tanti commenti che se la prendono con la statua e non con la stupidità incivile di chi l’ha distrutta….. E se sono ragazzini peggio ancora, perché la gratuità in questi casi, a mio parere, è peggio della cattiva volontà

  • STRADIVARI IL BRUTTO
    E va bene, se non si rispettano nemmeno i monumenti e i palazzi del centro, figuriamoci se poteva cavarsela la statua di Stradivari, gentile il ricordo, pessima l’esecuzione, per me, che l’ho paragonata a un sacco della spazzatura pieno, quando sfuma la luce.
    Ma piaceva moltissimo ai turisti, sempre seduti a fianco per la foto ricordo, e va rispettato, anche nel nostro interesse, il loro giudizio……………

    Cremona 15 11 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

  • I for instance what you guys have been up also.

    Such clever work and reporting! Keep up the first-class works guys I’ve incorporated you guys
    to my blogroll. I think it will improve the value of my website
    .