Commenta

"Dal Comune 150mila euro in meno per il sociale", critica l'opposizione

Comune

“In sede di variazioni di bilancio 2012 il budget destinato ai contributi e all’assistenza è stato ridotto di circa 150mila euro”. Per questo, Pd (con Maura Ruggeri e Daniele Burgazzi) e altri capogruppo dell’opposizione (Ferdinando Quinzani, Giancarlo Schifano  e Santo Canale) hanno firmato un ordine del giorno in cui chiedono, in occasione dell’ assestamento del bilancio 2012, che verrà deliberato nel Consiglio comunale del 19 novembre, di trasferire sui capitoli di spesa destinati ai contributi sociali le risorse necessarie a far fronte agli impegni già assunti dal Comune con le persone in carico ai servizi. “Nei giorni scorsi- scrivono i firmatari – l’Assessorato ai servizi sociali ed altri soggetti del terzo settore che seguono le persone in difficoltà hanno lanciato un allarme che riguarda l’aumento del bisogno, acuito dalla crisi, che interessa strati sempre più vasti di popolazione. Pur nella consapevolezza delle difficoltà che tutti i Comuni stanno attraversando per la necessità di rispettare il patto di stabilità, si ritiene che sia urgente e prioritario che una quota delle maggiori entrate che il Comune registra sul bilancio 2012 sia messa a disposizione dell’emergenza sociale”.

Ecco l’ordine del giorno

Premesso che

Gli effetti della crisi che il paese sta attraversando producono un aumento dei bisogni e della domanda sociale  che interessa un platea sempre più vasta di cittadini

I tagli dei trasferimenti destinati al sociale mettono tutti i  Comuni in forte difficoltà

l’Assessore ai servizi sociali ha denunciato l’impossibilità da parte del Comune, a partire dal mese di novembre, di far fronte agli impegni di assistenza in termini economici anche con le persone già in carico ai servizi e con cui erano già stati sottoscritti “contratti sociali”

considerato che

giungono segnalazioni allarmanti  da parte delle persone seguite  dai servizi sociali e dalla rete del privato sociale

in sede di variazioni di bilancio 2012   il budget destinato ai contributi e  all’assistenza è  stato ridotto  di circa 150.000 euro

I sottoscritti Consiglieri

impegnano il Sindaco e la Giunta

in occasione dell’assestamento del  bilancio 2012, a verificare la possibilità di trasferire sui capitoli di spesa destinati ai contributi sociali, le risorse necessarie a far fronte, perlomeno, agli impegni già assunti con le persone in carico ai servizi

I Consiglieri
Maura Ruggeri
Daniele Burgazzi
Ferdinando Quinzani
Giancarlo Schifano
Santo Canale

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti