Commenta

"Cremona? Me l'ha fatta conoscere Stajano" Prima uscita pubblica di Umberto Ambrosoli alla Festa del Torrone

http://www.youtube.com/watch?v=yQwcKlRAuFc

Voglio partire dalla gente per una nuova Lombardia, quale miglior occasione se non la Festa del Torrone?”. Comincia così la prima uscita pubblica del candidato del centrosinistra e del Patto Civico per la Lombardia Umberto Ambrosoli, 41 anni avvocato penalista di Milano. E che ami la gente, lo si capisce dai primi approcci in piazza del Duomo dove c’è il clou della festa: sorrisi, strette di mano, affabilità, tranquillo ma rigido sui principi (ovviamente caratteristica di famiglia). E poi l’abbigliamento: giaccone, pantaloni di velluto, zainetto sulle spalle. Come un turista qualsiasi uno dei centomila della Festa del Torrone. E lo dice che è a Cremona per capire, per conoscere, per rendersi conto di persona com’è quella Lombardia che si candida a governare.  Conosceva già Cremona? “Poco, ma già la trovo splendida guardando questa piazza”. Poi il ricordo: “Corrado Stajano è cremonese (ndr: lo scrittore del libro “Un eroe borghese” sulla figura e la tragica fine di suo padre Giorgio Ambrosoli, liquidatore delle banche di Sindona). Frequentandolo mi ha raccontato di questa città e di questo territorio. Cremona l’ho conosciuta così”. E la politica, i partiti?” I partiti hanno perso pesantemente credibilità e i militanti non si meritano questa degenerazione. Bisogna aiutarli a riconquistare credibilità. Insieme alle realtà civiche”. E la squadra futura? “Una squadra perché sia tale necessita di intesa, competenza e indipendenza verso tutti i mondi, non solo quelli dei partiti. C’è bisogno di rigenerare. Io appartengo a una generazione con un passato troppo pesante e un futuro pieno di incognite. Rigenerare è la nostra sfida”. Attorno a Umberto Ambrosoli alcuni dirigenti politici: Martina, segretario regionale del Pd, Titta Magnoli, Bordo, segretario regionale di Sel, Cinzia Fontana, Agostino Alloni, Paolo Bodini, Maura Ruggeri e tanti altri. Poi l’incontro con la gente, sotto la Loggia dei Militi per un assaggio di torroncini, tra gli stand di piazza Stradivari ormai invasi da migliaia di visitatori.

GALLERIA IMMAGINI (FOTO FRANCESCO SESSA)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti