Commenta

'Patto civico' per la Lombardia, Ambrosoli è arrivato a Cremona

ambr-e

Sopra, Ambrosoli a Cremona (foto Francesco Sessa)

La società civile, i movimenti civici, coinvolti direttamente nel miglioramento della politica. I partiti? Non sono da estromettere, ma da rinnovare, perché “hanno perso credibilità”. Ecco le linee guida della candidatura di Umberto Ambrosoli – figlio di quel Giorgio avvocato e commissario liquidatore della Banca Privata Italiana assassinato nel 1979 – alle primarie del centrosinistra per le elezioni regionali lombarde. E’ con queste premesse, rimarcate in un’intervista uscita proprio oggi su Repubblica, che Ambrosoli è arrivato in città, in occasione della Festa del Torrone, per la sua prima uscita pubblica da candidato. Sta incontrando ora i giornalisti nel centro storico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti