Commenta

Italiana in Algeri, al teatro Ponchielli il capolavoro di Rossini

italiana-algeri

Proposto nello storico allestimento di Pier Luigi Pizzi (ripreso da Paolo Panizza), Italiana in Alegri, andrà in scena venerdi 30 novembre ore 20.30 (in replica domenica 2 dicembre ore 15.30) e vedrà il debutto del giovane direttore d’orchestra Francesco Pasqualetti. Nel cast alcuni dei più interessanti giovani interpreti rossiniani dell’attuale panorama (Carmen Topciu, Enea Scala, Abramo Rosalen) e il ritorno di un cantante di grande esperienza come Bruno Taddia, nel ruolo di Taddeo.

Definita da Stendhal, rossiniano doc, una “folie organisée et complète” (un’organizzata e totale follia), l’Italiana in Algeri è a buon diritto considerato uno dei maggiori capolavori di Rossini, scritto in appena diciotto giorni. È pur vero che il libretto di Anelli era preesistente (e già stato musicato), ma ciò che colpisce nella musica del compositore pesarese è il perfetto bilanciamento tra momenti buffi, al limite del surreale, e momenti languidi, con l’aggiunta di dimensioni timbriche adeguate a rendere la turquerie dell’argomento.

Biglietteria del Teatro: aperta dal lunedi al sabato  dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 19.30, tel. 0372.022001 e 0372.022002.
Prezzi dei biglietti:  platea/palchi € 50 – galleria  € 33 – loggione € 18.
I biglietti si possono acquistare anche on-line su : www.vivaticket.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti