Commenta

50 minuti di ritardo Odissea del lunedì per andare a Milano

treno

Un altro lunedì nero per i pendolari cremonesi che devono andare a Milano. Il 2652 doveva partire alle 8.50 da Mantova. Lo fa con quaranta minuti di ritardo, alle 9.21. L’arrivo programmato alle 10.40 a Centrale diventa impossibile. La corsa prima di arrivare a Cremona è lentissima. I viaggiatori cremonesi devono aspettare: il ritardo per il convoglio è di 52 minuti, rilevati nei pressi di Piadena. Trenord avvisa su Twitter: ripercussioni sulla circolazione di un passaggio a livello danneggiato da un’automobile. E la rabbia dei pendolari per i continui disagi sale (sul treno precedente delle 7.30 da Cremona segnalate carrozze fredde e sovraffollate). Alla fine, il 2652 arriva a Centrale con 56 minuti di ritardo, alle 11.35 anziché alle 10.40.

Greta Filippini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti