Commenta

Il caro prezzi a Natale? tutti i consigli di Assoutenti Cremona

curatti

Lo scorso 5 dicembre, presso la sala eventi di Spazio Comune, la delegazione cremonese di Assoutenti  – Consumatori ha incontrato i cittadini interessati ad una conversazione in merito a come affrontare il caro prezzi di Natale. L’avvocato Luca Curatti, presidente Assoutenti Cremona, e i consulenti dell’associazione Alessia Recupero, Nicola Timpanaro e Alessandro De Nittis, hanno parlato dell’aumento inarrestabile dei prezzi sempre più preoccupanti per le famiglie italiane e degli ultimi dati Istat sul caro vita nel carrello della spesa, nell’abbigliamento, nella ricerca dei regali di Natale. Tutto questo  osservando costantemente l’andamento dei prezzi di supermercati e indicando di volta in volta, a seconda delle esigenze dell’utente, le offerte più vantaggiose nel punto vendita più vicino a casa. Lo stesso dicasi per l’abbigliamento nei mercatini dell’usato o nei negozietti sconosciuti alla ricerca della linea e dei prezzi più economici, quanto nella scelta tra gli scaffali di vestiti o scarpe in una fascia di prezzo medio bassa, ma non per questo di scarsa qualità. Ancora: nell’affrontare il Natale con oculatezza sono state individuate alcune regole d’oro, quali ad esempio quella di stabilire un badget di quanto si intende e si può spendere, evitando così di trovarsi in difficoltà. Lo stesso dicasi per la ricerca degli addobbi e delle decorazioni natalizie, semplici e poco costose, anche recuperando le decorazioni degli anni passati. Nella scelta dei regali, ricordando il vecchio modo di dire “quello che conta è il pensiero”, non è necessario puntare sul valore materiale del dono, quanto piuttosto dimostrare che quel dono è stato pensato su misura per il destinatario. Ed allora via libera al Parmigiano, alla bottiglia di olio extravergine d’oliva, alla bottiglia di vino, al caffè, ai libri ed alla buona musica: regali sempre apprezzati ed utili. Tutto questo senza aspettare la mattina della vigilia per fare gli acquisti, ma giocando d’anticipo ed evitando di comprare i regali all’ultimo momento. Confrontare sempre i prezzi fra più negozi, senza fermarsi alla prima vetrina che si incontra, per evitare poi di pentirsi, trovando anche solo a distanza di pochi metri un negozio che espone gli stessi articoli ad un prezzo inferiore. Da ultimo ricordarsi sempre di conservare lo scontrino. Solo così, qualora il regalo dovesse risultare difettoso, potrete ottenere dal negoziante la sostituzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti