Un commento

'Presepi nel Museo', a Pizzighettone parte la seconda edizione

prep

Il Gruppo Volontari Mura Pizzighettone organizza la seconda edizione di ‘Presepi nel Museo’, rassegna di natività natalizia allestita all’interno del Museo Arti e Mestieri di una Volta, struttura ricavata all’interno delle Casematte delle Mura di piazza D’Armi, completata da un paio d’anni grazie ad un sostanzioso intervento di restyling e razionalizzazione con la creazione di un percorso didattico.

Lungo il suggestivo circuito espositivo, interamente al coperto, si incontrano natività con allestimenti e personaggi a tema – ove possibile – con le varie sezioni del Museo che attraverso oltre un migliaio di pezzi ripercorre a ritroso nel tempo la storia degli antichi mestieri oggi scomparsi, del fiume (l’Adda, sulle cui opposte sponde si estende il nucleo storico del borgo interamente murato) e della vita della popolazione locale dall’Ottocento ai giorni nostri.

Diverse le realizzazioni esposte, come ad esempio la riproduzione artigianale in legno della vecchia cascina cremonese, realizzata dal pizzighettonese Franco Magarini (classe 1929), che diventa scenario per una natività ‘rurale’ ambientata nella sezione ‘L’uomo e la campagna’. Ci sono poi presepi ambientati in angoli suggestivi della città murata, come l’antico palazzo delle ex poste di via Garibaldi o il poderoso castello che un tempo dominava il fiume Adda; natività in un tronco di legno, nella carriola, presepi artistici con varie ambientazioni, allestimenti e prospettive per finire ai presepi più moderni realizzati con fibre ottiche, movimenti meccanici ed effetti luce e giorno-notte.

La mostra espone quasi una quarantina di presepi, realizzati da diciotto presepisti ed appassionati di tutte le età (tredici pizzighettonesi, un cremasco e quattro lodigiani) con varie tecniche e materiali (gesso, cartongesso, cartapesta, terracotta, tessuti, materiali riciclati, metalli, ecc.) con dimensioni che variano dal metro ai pochi centimetri. Il presepe più piccolo? Quello ricavato in un nido di uccellini – in miniatura ma vero – ritrovato ai piedi di un albero e utilizzato come capanna per la natività.

‘Presepi nelle Mura’ si può visitare dall’8 Dicembre 2012 al 20 Gennaio 2013, il giovedì, sabato, domenica e festivi dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00. Gli organizzatori sono disponibili a visite guidate per gruppi e scolaresche anche in altri giorni ed orari, solo su prenotazione. L’ingresso è libero.
In contemporanea: visite guidate alla scoperta delle mura (sabato e festivi, dalle 15); ‘Il magico mondo di Babbo Natale’ (14-24 Dicembre 2012, mura via Boneschi, info: www.natalepizzighettone.it); XXVIII Incontro Gruppo Pittori Pizzighettonesi (23 Dicembre 2012-6 Gennaio 2013, Centro culturale via Garibaldi, domenica e festivi ore 10-12 e 15-19)

Info: Ufficio Turistico Gruppo Volontari Mura, piazza D’Armi 1 – tel. 0372 730333 – www.gvmpizzighettone.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • giulia

    perche’non fanno piu’ “presepi nelle mura”? erano molti di piu’ e molto belli!