3 Commenti

Nomina Bordi, tensione in maggioranza Everet annuncia: 'Lascio la presidenza della commissione ambiente'

bordi-everte

Sopra, Bordi e Everet

Tensione in maggioranza in Comune. Il presidente della commissione Ambiente e Mobilità, Giorgio Everet (Pdl) ha annunciato durante la seduta pomeridiana che quella sarà probabilmente l’ultima sua riunione. Ha anche aggiunto che ha già comunicato al sindaco la sua volontà di lasciare. Perri lo ha pregato di restare al suo posto. “La decisione al 90% è presa – ha detto Everet – mi riservo ancora qualche giorno per decidere ma non credo che tornerò indietro. Le ragioni? Personali, devo diminuire gli impegni in Comune”. La presa di posizione di Everet, in realtà sarebbe dovuta alla decisione del sindaco di assegnare una seconda delega all’assessore Francesco Bordi, quella alla vigilanza municipale oltre a quella che già aveva all’Ambiente. La scelta del sindaco era stata mal digerita dal gruppo Pdl in consiglio e resa pubblica con alcune dichiarazioni su Facebook anche da Zaffanella, capogruppo del Misto che sostiene la maggioranza. Le dimissioni di Everet rendono ancora più evidente il disagio.

Sulla questione ha preso posizione il Fli cremonese, presieduto da Paolo Italia. “Il coordinamento cittadino – dice il Fli cremonese – apprezza la scelta del sindaco di nominare Bordi per competenza e per disponibilità ad affrontare i temi chiavi del settore. Contestiamo la presa di posizione di Everet dovuta per malumori circa la spartizione delle cariche e ne auspichiamo le dimissioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • ago

    ne sento già al 90% la mancanza

    • contribuente imu

      io al 91…..

  • Alessandro -Barone

    Povero Everet, se crede che nel PDL qualcuno biasimi la sua scelta…..
    Questo signore fa parte del vecchio PDL; lui deve lasciare posto ai giovani e poco conosciuti del partito.
    Sono contento della candidatura di Maschi e se Everet e i suoi lasciano il partito meglio.
    Alessandro Barone