Un commento

Bonus ai pendolari, Pd: 'Assurdo escludere 13mila abbonati'

bonus-trenord

“Assurdo escludere gli abbonati a Io viaggio’. Commenta così il consigliere regionale del Pd Agostino Alloni la decisione di Trenord di riconoscere a febbraio il bonus del 25% su tutti gli abbonamenti mensili e del 10% sul costo di un mese per tutti gli abbonamenti annuali per ‘risarcire’ i pendolari dei disagi subiti durante la settimana disastrosa di dicembre in cui era entrato in funzione il software malfunzionante per la gestione dei turni del personale. “Trenord e Regione – dice Alloni – hanno accolto parzialmente la nostra istanza. Avevamo chiesto un impegno maggiore da parte dell’azienda concedendo un abbonamento gratuito per un mese. Le misure intraprese da Trenord sono comunque un segnale. Adesso, però, va trovata la soluzione per dare il bonus anche agli oltre 13.400 abbonati mensili di “Io viaggio” in Lombardia (biglietto per treni più mezzi pubblici, ndr) che sono esclusi dal provvedimento. Ci auguriamo che l’azienda non faccia distinzioni tra abbonati, sarebbe assurdo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti