Commenta

Vanoli Basket beffata da Caserta: sconfitta 73-74

vanoli

Foto Francesco Sessa

Si è deciso nel finale il match tra Vanoli e Caserta. Ha sorriso la compagine campana 74-73 graziata da un errore in alley-up di Peric all’ultimo secondo. Il giocatore non è riuscito a gettare il pallone nel canestro, fermandosi sul ferro. Le contendenti si sono equivalse ed il confronto è stato avvincente sino alla fine. Match molto combattuto anche sul piano nervoso. Nel primo tempo conclusosi 35-35, nessuna delle due contendenti riesce a prendere il largo in maniera consistente. 5  punti al massimo per la Vanoli e 4 per Caserta ogni volta rimontati. Nelle file cremonesi si è messo in evidenza Kotti con 12 punti districatosi bene sotto canestro, alta la sua valutazione. Nessun tiro da tre punti realizzato dalla compagine di Gresta dei sei tentati. Poi le squadre centrano il bersaglio dalla lunghissima distanza con botta e risposta senza alcun allungo. Caserta non approfitta di un fallo antisportivo fischiato ai danni di Jackson. Chase non brilla davanti al pubblico amico ma deve ancora integrarsi. E’ Harris a ben comportarsi segnando 8 punti. Per Caserta gli risponde Jonusas ed al 30’ 53-52. Nell’ultimo decisivo periodo al 38’ potrebbe esserci la svolta con i locali avanti di sei punti con canestri di Peric e Johnson: non è così perché  Caserta recupera con le bombe di mordente e Jonusas. Praticamente si arriva ai secondi finali con Akindele che da sotto trova il canestro del sorpasso .La Vanoli non era ancora in bonus  e doveva commetterne uno ma e è sfuggito l’attimo. Comunque situazione tranquilla in classifica per la Vanoli che mantiene sei punti di vantaggio sul fanalino di coda  Biella, battuto nel confronto diretto da Pesaro. Domenica al PalaRadi altro match molto importante e delicato contro la forte Brindisi.

Marco Ravara

VANOLI CREMONA – CASERTA 73-74
VANOLI: Peric 15, Kotti 14, Jackson 15, Johnson 9, Harris 11, Stipanovic 9. Ruini, Cazzaniga, Chase,  Fontana, Conti e Belloni n.e. All. Gresta
T3p 3-14, Tiri 2p. 29-46, t.l. 6-9
CASERTA: Maresca 8, Jonusas 20, Mordente 9, Marzaioli, Michelori 4, Mavreidis 9, Akindele 12, Sergio 3, Gentile 3, Jelovac 6. All. Sacripanti
T3p. 8-25, Tiri 2 p 22-44 Tiri L. 6-6

COMMENTI ALLENATORI
SACRIPANTI (Caserta): Match non bello, ma appassionante, contraddistinto da mosse e contromosse sul piano tattico. Nostro punto principale era annullare il tiro di cremona nei primi 7-8 secondi dell’azione e ci siamo riusciti. Gara decisa sugli episodi finali. Noi abbiamo catturato i rimbalzi vincenti nel finale. Cremona gioca un basket brillante, sciolto, movimentato, basato sul corri e tira e sta facendo bene. Chase non ha brillante ma crescerà. Se vinciamo domenica in casa con Biella siamo praticamente salvi. Abbiamo bisogno della sosta per recuperare giocatori stanchi.
GRESTA (Vanoli): Abbiamo perso un occasione per distanziarci 8 punti dall’ultimo posto. Nessun dramma ci mancherebbe altro. Siamo sempre tranquilli. Nel finale del match abbiamo lasciato i rimbalzi in attacco agli ospiti. A Peric è arrivato il pallone giusto per mettere il sigillo ma non abbiamo avuto fortuna. A Bologna il match l’abbiamo vinto noi. Qui è stato diverso. Contro Caserta accettati i loro ritmi ma condotta da noi. In difesa mi manca un difensore sulla loro posizione di 3. Vedremo se Huff potrà esserci utile. Rientrerà comunque Vitali a breve. Scelta inedita contemporanea in campo di Stipanovic e Kotti che avrei potuto ripetere. Chase sottotono ma migliorerà.

GALLERIA IMMAGINI (FOTO SESSA)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti