Commenta

Il futuro della cultura a Cremona, lunedì incontro di Partecipolis

cremona-dall'alto

‘La parola ricercata e le parole della bellezza. Museo: luogo di conoscenza, memoria, immaginazione’. Questo il titolo del terzo incontro sul tema “Costruire cultura a Cremona” organizzato da Partecipolis, gruppo di cittadini impegnati in diverse associazioni ecclesiali: Azione Cattolica, ACLI di Cremona, Movimenti Ecclesiale di Impegno Culturale (MEIC), Associazione Radici e Futuro e Associazione Mounier. Appuntamento lunedì 4 febbraio alle 21 nella Saletta dei “Mercanti” di via Baldesio. Gli ospiti, invitati per il loro ruolo istituzionale nella promozione del sistema museale e per l’impegno nella crescita di una sensibilità artistica sul territorio, si confronteranno tra loro e dialogheranno con il pubblico, formulando ipotesi per il futuro finalizzate alla promozione, in città, di una cultura fondata sull’arte e sulla bellezza. L’incontro è aperto a tutti e, in modo particolare, ad un apporto costruttivo dei gruppi e delle associazioni culturali.

Relatori
Dr.ssa Ivana Iotta
Responsabile Sistema Museale Cremonese

Don Andrea Foglia
Parroco di S. Abbondio in Cremona, responsabile Museo Lauretano e Archivio Diocesano

Ettore Favini
Artista cremonese, vincitore del prestigioso Premio New York (2007) indetto dall’Istituto di Cultura Italiano a New York e dalla Italian Academy for Advanced Studies della Columbia University

Moderatore: Franco Verdi

Introduce Gianluca Galimberti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti