18 Commenti

Pd: "Via gli stalli, bene ma chi li aveva messi e quanto è costato?"

stalli

“Bene aver rimossi gli stalli di sosta per i bus turistici davanti alla polizia municipale, ma perché erano stati messi, di chi è la responsabilità e dov’è la collegialità tra i vari assessorati?”. A parlare è Caterina Ruggeri, consigliere comunale Pd che ha deciso di intervenire attraverso una nota. “Avevo già chiesto al Sindaco in persona e al Comandante dei vigili durante l’ultima commissione periferie e sicurezza – si legge – le ragioni di tale decisione. Imbarazzo e impegno a rimuoverli, ma le domande restano inevase. Chi ha deciso? Perché qualcuno deve aver deciso. Non posso credere che nottetempo gli operai del servizio strade dell’Aem, si siano presi la briga; il Sindaco non sapeva, il comandante era in ferie, ma la collegialità e la trasversalità non erano un vanto di questa amministrazione?; infine quanto è costato in termini economici e quale disorientamento ha creato tra gli storici utilizzatori di tali spazi, a partire dai mezzi di servizio della polizia municipale, spesso destinati a interventi di emergenza sulla città? Dimenticavo, da quando governa la destra, la sicurezza urbana non è più un problema, anche se il Comando Carabinieri gira sulla nostra città con l’elicottero dell’Arma. Sulla vicenda presenteremo una interrogazione scritta per capire chi avevo preso il provvedimento di creare gli stalli”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • diogene

    Ma sbaglio o l’interrogante signora non era quella che aveva fatto i santini con cremona sicura e che venne sostituita da un vero assessore alla sicurezza?
    P.s. I Carabinieri è da sempre che usano i mezzi ad ala rotante per i controlli… e non solo a Cremona!

    • PiovonoPietre

      Duole contraddirLa, ma la Signora è appena atterrata dal pianeta Nettuno, dove risiede da quattromila anni luce; Cremona, per lei, è tutta una scoperta.

      • MARIO

        Qui sulla terra ….intanto piovonopietre e ranocchi……!!
        (paralipomeni della batracomiomachia)……..!!

    • Bisonte

      Ricordo che la Regione lombardia si era fatta carico dell’acquisto di un elicottero da destinarsi ad uso della polizia locale (quale pero’, non è mai saputo) ma poi, come le tante cose strane della regione, non se ne senti’ piu’ parlare e non è da escludere che d’incanto, l’originaria destinazione di tale veicolo possa essere stata cambiata ed essere stato destinato ad altri scopi (magari per il trasporto di qualche autorevole membro della casta regionale). E qui non ci sarebbe da meravigliarsi.

    • MARIO

      pare di si……ma il sostituto ha beccato pochi voti alle elezioni……..uno era il suo ( di lei).
      E dopo le ronde padane è tutto peggiorato…….di molto…………..e ora cosa dici per tenerci allegri……..??

  • Vecchio Balordo

    Un problemone…..

    • Alessia

      Un problemone é l’improvvisazione della giunta Perri. Non c’é collegialità, non c’é visione e soprattutto non c’é buon senso.

      • Vecchio Balordo

        Io la mattina mi alzo alle 6 per andare a Milano la lavorare
        Un problemone e’ la mancanza di collegamenti
        Non la collegialità di una giunta…
        Per cortesia ….

        • MARIO

          bravo………… allora lo faccia presente ai suoi amici in regione…se ogni tanto resta a piedi( sul treno freddo o rovente )…..!!

    • MARIO

      per lei non è un problema…!!
      per caso lei viaggia su un SUV , con paraurti da TIR, vetri oscurati,e fari sul fronte illuminato…………..!!????????????
      Ci illumini di immenso………..!!!!!!!!!!!!
      persone come lei servono a tutti , anche al padrone.!!

  • Paolo

    Non era la stessa che di fronte alle proteste dei cittadini del quartiere Po negava le problematiche (gia’ allora) del Parco Sartori tacciandoli di razzismo?

    • MARIO

      lei ora è più tranquillo…………basta non parlarne…….!!
      ma legga le statistiche : ecco perchè NON fanno più proclami………!
      Anche lei dorma tranquillo……….!!

  • kunta

    Grazie alla Ruggeri, ora sono più tranquillo e sereno. abbiamo proprio bisogno di queste persone che risolvono problemi drammatici di questo tipo. Cremona da oggi protrà rialzare la cresta con orgoglio.

    Spero ora che la Ruggeri sollevi un altro caso scottante che affligge la nostra città da ormai troppo tempo: il cestino dei rifiuti di piazza roma, ubicato di fronte alla manpower, è spesso stracolmo. Perchè la giunta non interviene? chi è il responsabile? chi paga? Spero che la ruggeri faccia presto un’interrogazione e la giunta comunale, rea di questo degrado, si dia una mossa.

    • MARIO

      bravo, persone così servono a tutti ed al padrone……..!!
      Dorma tranquillo.!!
      E se le avanza tempo li svuoti lei, i cestini…….!!

  • roby27

    wow!ora dormirò sonni piu tranquilli!nn riuscivo a dormire pensando agli stalli di sosta in quella zona!
    grazie!

    • MARIO

      bravo, persone così servono a tutti ed al padrone……..!!
      Dorma tranquillo.!!

  • Lucifero

    Ma quanti difensori ha la Giunta Perri!!! Non importa che questi creino disagi, insicurezza, ribaltino la viabilità di un luogo strategio,coprano con i silenzi i propri errori. Si vede che i commentatori non vivono e non lavorano attorno a Porta Venezia. Ai Roby di turno di certo non interessa sapere chi è il responsabile di questi continui giri di valzer e di quanto costano questi giri. Non vorranno mai che tocchino un loro pupillo? Con una certa noia ripetitiva, non vedono l’ora di tirare in ballo la Ruggeri, colpevole solo di non essere mai stata accolta sotto l’ala protettiva del PD pizzettiano. Più fortunata di lei invece la signora Ivana Cavazzini che, da quanto leggo, gode di sostegni, spazi, direi lenzuolate incensanti sulla stampa, con a fianco il futuro senatore. Basta fare 2+2 che i conti tornano, o no?

    • MARIO

      Caro lucifero
      noto anche come angelo ribelle, i sostenitori della giunta Perri di cui parli, ovviamente fanno anche parte del “soccorso rosso” di non recente memoria, ma attivo e vegeto nel sostenere ancora la tesi che le comunali si vincevano rincorrendo la lega.

      Infatti le comunali le ha vinte Perri e c.

      Gli stessi del soccorso rosso non perdono occasioni per riemergere, forti della rinomina del loro paladino al senato.

      Il vero problema per questi signori è che hanno una paura fottuta per la vera emersione: quella dei” frequentatori dei cunicoli della cremonella”.

      Quindi ,in senato, il pd manderà un personaggio che riesce ad intrattenere un consiglio comunale allargato chiudendo la prolusione , del caso, con la definizione dei suoi “non allineati” con l’espressione di sopra in virgolette.

      La paura fa fare cose impensate, anche perché i suddetti signori sanno bene che senza gli inserimenti di qualche donna , il secondo arrivato,nelle primarie, sarebbe stato distanziato dal primo nome in modo umiliante.