Commenta

A S.Maria della Pietà inaugurata la mostra "Donna è sport"

mostra

Foto Sessa

Inaugurata nel pomeriggio la mostra “Donna è sport”, evento legato a Cremona Città Europea dello sport. Taglio del nastro alle 17,30 al Centro culturale S. Maria della Pietà di piazza Giovanni XXIII. Madrine, Mabel Bocchi, giornalista ed ex nazionale di Basket, Cecilia Camellini, atleta paralimpica, vincitrice di due medaglie d’oro a Londra 2012 nel nuoto, ed Arianna Errigo, componente del quartetto del fioretto che ha vinto l’oro alle Olimpiadi di Londra 2012.

““Donna è sport” è un’esposizione che ripercorre in immagini la storia dello sport al femminile dal 1861 al 2011. La mostra, che documenta per la prima volta l’evoluzione del movimento sportivo femminile italiano, è stata realizzata dalla Fondazione Candido Cannavò per lo Sport, costituita nel novembre 2009 per onorare nel modo migliore la memoria dello storico direttore della Gazzetta dello Sport. Un omaggio dunque tutto al femminile, quel settore in ambito sportivo che non è mai stato messo abbastanza in luce, mentre i riflettori erano sempre puntati sugli uomini: discriminazione contro la quale il giornalista Candido Cannavò ha condotto una delle sue tante battaglie.

Accanto ai pannelli riccamente illustrati e documentati, la mostra si completa con 23 pannelli a parete che documentano l’evoluzione dello sport femminile attraverso la letteratura, con i contributi di grandi scrittori che si sono occupati di donne e sport e di autrici che hanno scritto di sport.

Sede e orari

Centro Culturale S. Maria della Pietà – piazza Giovanni XXIII – Cremona. 
Ingresso libero, fino al 31 marzo 2013, con i seguenti orari: dal martedì alla domenica 10,00 – 13,00 e 15,00 – 18,00 (lunedì chiuso).

LE IMMAGINI DELL’INAUGURAZIONE (FOTO FRANCESCO SESSA)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti