5 Commenti

Passaggi a livello, via agli espropri Raggiunto l'accordo con i proprietari Il Comune paga 365mila euro

evid

Prosegue l’iter per l’eliminazione dei passaggi a livello di via Bergamo, via Persico e San Felice. Il Comune ha raggiunto l’accordo bonario con tutti i proprietari delle aree da espropriare per realizzare le opere. Si tratta di una settantina di soggetti coinvolti negli espropri, proprietari di aree private e condomini di diverse strutture abitative. Aree verdi e parcheggi esterni per quanto riguarda via Persico e via Serafina, soprattutto campi a ridosso della strada per quanto riguarda la zona di San Felice. 365mila euro la spesa relativa alle indennità di esproprio, comprensiva anche delle piccole opere da realizzare per il disagio subito (sistemazione e tinteggiatura di cancellate, interventi su fossi di scolo, riorganizzazione degli accessi). Gli interessati hanno riconosciuto il valore del proposte con un prezzo delle aree al metro quadro da 5 euro a 80 euro in base alla destinazione d’uso. Secondo quanto scritto nel progetto definitivo, l’intervento impone l’acquisizione di circa 13mila metri quadri che saranno occupati dalle opere. Di questi, la maggior parte è già occupata da sedime stradale, mentre 960 metri quadri rappresentati da pertinenze di condomini sono da espropriare.
Questa la spesa totale del progetto. In base all’accordo, Regione Lombardia, Comune di Cremona e Rete Ferroviaria Italiana concorrono al finanziamento dell’intervento, che ha un costo complessivo 13 milioni di euro, in questa misura: Regione Lombardia per 6 milioni 934 mila euro, Comune di Cremona per 3 milioni 100 mila euro, Rete Ferroviaria Italiana per 3 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • marco

    sono felice che il Comune riesca a realizzare queste infrastrutture fondamentali dal punto di vista della sicurezza stradale, dell’ambiente, della funzionalità delle strade cittadine e del rispetto del tempo dei cittadini.

  • giulia

    speriamo bene,sono anni che se ne parla!

  • peo

    Ho visto pubblicato sul sito del Comune di Cremona la relazione tecnica e le planimetrie riguardanti l’intervento. Sarebbe interessante mettere a disposizione dei cittadini una planimetria decente e comprensibile – e non i quattro schizzi con la matita rossa – riguardante il progetto definitivo dei lavori. Mi sorprende che nessun politico si sia ancora interessato alla questione allo scopo di offrire preziosi spunti di miglioramento al progetto e venire incontro alle esigente dei cittadini/elettori che abitano nelle zone interessate. Mi sovviene il dubbio che pochi siano realmente interessati alla sostanza dei lavori che vengano svolti dal Comune mentre troppo spesso si faccia polemica per questioni evanescenti.

    • marco

      Il tuo “sbaglio” peo è di essere una persona concreta. Sfortunatamente hai a che fare con un sistema dove contano più gli slogan della sostanza. Credi che siano stati tanti i politici che si siano presi la briga di leggere il progetto riguardante la realizzazione dei passaggi a livello e abbiano notato le manchevolezze che con conpetenza fai notare?

  • Bisonte

    L’eliminazione del passaggio a livello di Via San Felice rappresenterà l’ennesimo monumento allo sperpero di denaro pubblico, un’opera perfettamente inutile. Utilizzare quelle risorse per trovare il sistema di togliere invece il passaggio a livello di Via Ghinaglia, no, vero?