Commenta

Nuova Fondazione Stradivari: ok della Giunta allo statuto Il 27 in commissione

Museo

Lo Statuto della Fondazione che gestirà il Museo del Violino è stato approvato dalla Giunta comunale e adesso passerà al vaglio degli altri soggetti, enti pubblici e privati, che fanno parte della Fondazione Stradivari. L’approvazione dovrebbe avvenire entro la fine di marzo: sarà un’assemblea straordinaria, alla presenza di un notaio, a ratificare i nuovi compiti che attendono  l’ex Ente Triennale in vista dell’apertura del Museo del Violino. Verranno mantenute le finalità di promozione e sviluppo delle attività liutarie consolidate, integrandole ed arricchendole grazie alla collaborazione con università, scuole ed altri soggetti operanti nel settore; naturalmente la gestione, tutela e valorizzazione del Museo del Violino costituiranno il nucleo portante delle attività. Con l’ingresso, ratificato nell’ultima assemblea, della Fondazione Arvedi Buschini, la compagine dei fondatori è ora  rappresentata da Comune di Cremona, Camera di Commercio, Fondazione Walter Stauffer, Banco Popolare, Lafin Spa. La Provincia di Cremona, tuttora presente, potrebbe tuttavia non aderire al nuovo soggetto.

Il sindaco pro tempore sarà il presidente di diritto della Fondazione, a capo di un consiglio di amministrazione composto da cinque membri di cui uno designato dal Comune, uno dalla Fondazione Arvedi Buschini, due nominati dal Consiglio generale tra i rappresentanti dei fondatori. La bozza di statuto approvata in Giunta comunale dovrà essere definitivamente approvata dal Consiglio, previo passaggio in Commissione cultura (la seduta è fissata per il prossimo 27 febbraio).

Giuliana Biagi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti