Commenta

Ladri di cosmetici e offerte I carabinieri arrestano due romeni

Carabinieri

Preoccupante escalation di furti anche sul territorio. Due distinte azioni dei  carabinieri del radiomobile coordinati dalla centrale operativa di Cremona hanno portato all’arresto di due soggetti romeni che nella giornata del 22 febbraio hanno portato a termine un furto di cosmetici al supermercato Famila di Castelleone. I due si sono fatti notare per aver reagito violentemente nei confronti del sorvegliante che aveva cercato di fermarli, dopodichè si sono dati alla fuga su una Fiat Punto rossa. La stessa che di lì a poco è stata individuata da una pattuglia nei pressi della Coop di Soresina. L’auto è stata bloccata, a bordo trovata la refurtiva del primo colpo. Gli arrestati sono A.B.C,  24 anni, senza fissa dimora, e G.M.A., anch’esso 24enne residente a Cologno al Serio, entrambi con precedenti specifici. Un terzo complice è in corso di identificazione. Molto probabile che i tre siano gli autori di una serie di furti verificatisi in zona, sempre di materiali cosmetici, di valore considerevole, anche 1000 euro per colpo, materiali che presumibilmente vengono poi smerciati all’estero.

Altri due romeni sono stati denunciati a piede libero, ieri, dopo aver sottratto dalla cassetta delle offerte della chiesa di Barzaniga (Soresina) poco meno di 20 euro in monetine. Si tratta di un 37enne residente a Soresina e di un 57enne di Madignano. I due erano scappati a bordo di un AudiA4 intercettata grazie anche alle segnalazioni dei passanti. Come afferma il capitano dei Carabinieri Livio Propato, il fenomeno dei furti di entità anche piccola è in costante aumento, sintomo di un disagio crescente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti