Commenta

Corso 'Guida sicura' per ragazzi: da marzo al Monteverdi

guida-sicura

Inizierà 13 marzo prossimo, alle 20.30, al Teatro Monteverdi di via Dante 149, il corso “Guida Sicura” organizzato dall’ASD Rally Extreme in collaborazione con il Comune di Cremona – Assessorato alle Politiche Giovaninili – e con il patrocinio della Provincia di Cremona. Si tratta di un breve corso teorico di conoscenza alla guida basato su nozioni alla portata di tutti, estrapolate dal testo didattico “Progetto Guida Sicura” frutto dell’esperienza pratica degli equipaggi nelle gare di rally. Il corso è rivolto sostanzialmente ai patentati, di età compresa tra i 18 e i 26 anni, ed è gratuito. Per ragioni di carattere organizzativo, l’adesione va data entro mercoledì 6 marzo. Alla fine del corso ad ogni allievo verrà rilasciato un attestato di partecipazione purché abbia presenziato a tutte le lezioni.

I successivi incontri si terranno il 18, il 27 marzo ed il 3 aprile. Per le iscrizioni basta inviare una mail a teatromonteverdi@comune.cremona.it, oppure a info@rally-extreme.com. Si può anche telefonare al numero 0372 407753.

Ad ogni partecipante verrà fornita una brochure contenente il programma del corso e che servirà da traccia per ogni lezione. Gli argomenti trattati si possono così riassumere: nozioni sugli autoveicoli (caratteristiche meccaniche e costruttive in genere); nozioni sulla guida pura (posizione, tipologia di strade e aderenze, curve e traiettorie), nozioni sul conducente (fattore fisico, psicologico, stati di alterazione).

Principali docenti saranno Roberto Rossi, pilota, ed Angelo Morelli, navigatore, che militano nei massimi campionati rally nazionali ed entrambi appartenenti alla Polizia di Stato di Cremona. I due insegnanti potranno avvalersi delle prestazioni del pluricampione di rally Andrea Dallavilla che, con l’esperienza data dal suo curriculum di gare a livello mondiale, ha aderito al progetto curando l’editing del testo “Progetto Guida Sicura”.

Lo scopo dell’iniziativa è rendere più consapevoli i giovani dei loro margini di sicurezza, in modo che chi si mette per la prima volta al volante oppure abbia già maturato una certa esperienza, possa rendersi conto cosa significa una guida sicura e consapevole.

Per l’assessore alle Politiche Giovanili Jane Alquati si tratta di un momento formativo importante nell’ambito delle iniziative di promozione della prevenzione di comportamenti pericolosi per sé e per gli altri, della legalità e del sostegno ai corretti stili di vita da parte dei giovani. Marcello Ventura, consigliere delegato allo Sport, dichiara che il corso rappresenta un modo nuovo di comunicare e di insegnare ai giovani, attraverso l’esperienza di piloti provetti, l’uso corretto di un veicolo e il rispetto delle regole, come avviene quando si pratica un’attività sportiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti