Commenta

Adozioni, protocollo Asl di Cremona con Tribunale di Brescia

adozione

Adozioni nazionali e internazionali. Il tribunale per i minorenni di Brescia e le Asl lombarde (Cremona, Bergamo, Brescia, Mantova e Valle Camonica-Sebino) hanno firmato un protocollo per la definizione delle linee guida in materia. Un fenomeno, quello delle adozioni, che non registra flessioni. ma si sta mantenendo sostanzialmente stabile nell’ultimo triennio. Nel protocollo, linee operative esplicite e condivise nei passaggi di informazioni sulle coppie aspiranti adottive, oltre che nelle comunicazioni interistituzionali rispetto ad alcuni aspetti rivelatisi problematici e/o incongruenti, fonti di fraintendimenti e di lungaggini. Sono state riconsiderate le fasi del percorso adottivo per arrivare ad individuare ipotesi migliorative delle modalità di interagire tra Tribunale e Servizi Asl con l’obiettivo di assicurare risposte qualitativamente omogenee alle coppie aspiranti adottive ed adeguata tutela al bambino adottabile. In media sono 450 coppie che avanzano ohi anno domanda di adozione nazionale nel territorio di competenza del Tribunale dei Minorenni di Brescia, e 220 coppie quelle che avanzano domanda di idoneità all’adozione internazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti