36 Commenti

Tangenti nella sanità, nel mirino appalto per macchinario all'Ospedale Indagata la direttrice Mariani: 'No comment'

mariani-osp-agg

Sopra, l’Ospedale e il direttore generale Mariani (foto Sessa)

AGGIORNAMENTO – C’è anche l’appalto per un costoso macchinario contro i tumori all’Azienda Ospedaliera di Cremona nel mirino dell’indagine della Direzione Investigativa Antimafia su episodi corruttivi connessi ad appalti e forniture nella sanità lombarda. L’operazione della Dia è stata delineata in mattinata in una conferenza stampa nella sede di Milano. La strumentazione è commercializzata dalla Hermex della famiglia Lo Presti: in manette Giuseppe Lo Presti, 65 anni, e i figli Salvo Massimiliano, 43, e Gianluca, 39, tutti accusati di corruzione. In arresto per corruzione è finito pure Massimo Guarischi, ex consigliere regionale di Forza Italia vicino all’ex governatore Roberto Formigoni, già condannato in via definitiva nel 2009 proprio per corruzione negli appalti per il dopo alluvione. Guarischi avrebbe agito come mediatore nella fornitura del macchinario a diversi istituti, tra cui l’Ospedale di Cremona. Numerosi sono gli indagati. Tra di essi figura Simona Mariani, direttore generale dell’Azienda ospedaliera cremonese. No comment da parte della dirigenza del presidio che fa sapere di non voler rilasciare dichiarazioni in merito alla vicenda.

L’attività investigativa non è legata all’azione di gruppi mafiosi ma è di competenza della Dia perché è partita (per poi arrivare ad altri scenari) dalla morte sospetta di Pasquale Libri, genero del boss della ‘ndrangheta Rocco Musolino, funzionario del settore appalti intercettato con l’ex direttore della Asl di Pavia Carlo Chiriaco.

Sette gli arresti – eseguiti su richiesta del pm della Dda Claudio Gittardi – e venti in totale gli indagati. Arrestati Massimo Guarischi, ex consigliere regionale di Forza Italia vicino all’ex governatore Roberto Formigoni, già condannato in via definitiva nel 2009 per corruzione negli appalti per il dopo alluvione, Leonardo Boriani, giornalista, ex direttore della Padania, tre imprenditori della famiglia Lo Presti di Cinisello Balsamo, titolari della società Hermex Italia, specializzata in forniture ospedaliere e Pierluigi Sbardolini, direttore amministrativo dell’ospedale Mellino Mellini di Chiari nonché ex direttore del San Paolo di Milano. I provvedimenti sono stati eseguiti su richiesta del pm della Dda di Milano, Claudio Gittardi. Tra le aziende ospedaliere coinvolte il San Paolo di Milano, l’Istituto nazionale tumori e l’Azienda ospedaliera di Cremona. Portate a compimento numerose perquisizioni, anche all’estero (in una finanziaria con sede in Svizzera), presso abitazioni, imprese e strutture sanitarie lombarde.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Giorgino

    Comunione e Liberazione colpisce ancora, tutta brava gente, avanti il prossimo.

    • ANGELO1

      il prossimo è già avanti, se non sbaglio in lombardia il centro destra ha vinto di nuovo le elezioni, che cosa ci dobbiamo ancora aspettare per cambiare la rotta? Non bastavano le dimissioni forzate del divino formigoni per aprirci gli occhi? Sotto altri 5 anni di m….a
      auguri

      • PiovonoPietre

        …può sempre emigrare a Castelvetro…

        • sandra

          Viva PiovonoPietre, il ciellino avvocato d’ordinanza!
          La magistratura farà il suo dovere (speriamo equilibrato…), ma una nomina con le responsabilità di quella della Mariani solo per “meriti” politici… è oscena…, tu dirai: “fanno così in tutte le regioni”, è vero, ma noi non potremmo fare meglio?
          E da Cattolica mi fa schifo che ci sia una grossa “quota” CL (non lo sai?), che quando viene presa con le mani della marmellata (e auguro alla Mariani di essere innocente) scredita tutti i cattolici in politica!
          PiovonoPietre: Gesù caccio i mercanti dal tempio!… ci sei rientrato anche tu?

        • sandra

          Viva PiovonoPietre, il ciellino avvocato d’ordinanza!
          La magistratura farà il suo dovere (speriamo equilibrato…), ma una nomina, con le responsabilità di quella della Mariani, solo per “meriti” politici… è oscena…, tu dirai: “fanno così in tutte le regioni”, è vero, ma noi non potremmo fare meglio?
          E, da Cattolica, mi fa schifo che ci sia una grossa “quota” CL (non lo sai?), che quando viene presa con le mani nella marmellata (e auguro alla Mariani di essere innocente) scredita tutti i cattolici in politica!
          PiovonoPietre: Gesù cacciò i mercanti dal tempio!… ci sei rientrato anche tu?

          • PiovonoPietre

            Corbezzoli ! Cattolica con la Maiuscola ! Io nel tempio ci sono entrato, ma ho incontrato Qualcuno (questo, sì, con la maiuscola) che, senza fare prediche, ha abbracciato me e tutte, ma proprio tutte, le mie miserie

          • sandra

            ti accontento subito: cattolica con la minuscola (sai, la maiuscola l’ho usata come forma di rispetto verso la Chiesa Cattolica…, io ci tengo)
            Sono contenta per te: spero che poi tu, appena fuori dal tempio, non abbia trovato uno dei mercanti appena usciti che ti ha trovato un posto in regione…

          • Alfredo

            Sandra, si è mai chiesta se c’è qualche differenza tra le sette tipo Scientology e Comunione e Liberazione? Per me nessuna, sono sette in cui, in nome della religione, si fanno affari dal lunedì al sabato, la domenica tutti in chiesa a confessarsi.

          • sandra

            Ma, non so, io non sono esperta di sette: chieda a PiovonoPietre…

        • ANGELO1

          a castelvetro ci vada pure lei in alternativa anche af……o

          • PiovonoPietre

            gentleman

          • Malaspada

            L A M A R I A N I N O N E’ D I C L !

            L A M A R I A N I N O N E’ D I C L !

            L A M A R I A N I N O N E’ D I C L !

            L A M A R I A N I N O N E’ D I C L !

            L A M A R I A N I N O N E’ D I C L !

            L A M A R I A N I N O N E’ D I C L !

            L A M A R I A N I N O N E’ D I C L !

  • sandra

    Da Sandra (quella vera!):

    come? Simona Mariani, direttrice generale dell’Azienda ospedaliera cremonese è INDAGATA?

    E’ una cosa ingiusta: la MARIANI è CIELLINA!
    Quelli di CL non rubano!! Sono tutti puliti!
    Che ingiustizia….

    • Bastardo dentro

      Ricordo che era già stata coinvolta mi pare dalle Fiamme Gialle per utilizzo indebito dell’Auto Blu. E l’ordinanza del gip dice che l’ex consigliere Guarischi, mediatore nella fornitura del macchinario a diversi istituti ospedalieri (compreso quello cremonese), “esercitava influenza sui dirigenti e direttori generali di diverse aziende ospedaliere”. Quindi la Mariani non si autoalleggerisca accampando l’omesso controllo, dato che i contatti l’intermediario li teneva direttamente con i direttori generali…

    • sandra

      By sandra quella vera : a te ci vorrebbero cinque anni di fila di presidenza Ambrosoli. Basterebbero a rimetterti in riga. Poi imploreresti il ritorno di Cl.

      • sandra

        By sandra quella vera : scusatemi, ma io lavoro in una coop di Cl, e, sapete com’é, se non ci fosse Cl…

        • Malaspada

          1) La Mariani non è Ciellina.
          2) E’ veramente triste che ci sia gente che commenta davvero basandosi sul “sentito dire”.
          3) Piovonopietre è il n. 1.
          4) Godetevi la vita invece di mangiarvi il fegato per cose che non conoscete.
          5) Se vedum.

  • Roberto

    Ancora C.L.? Ma no! è impossibile. Sono tutti casa e chiesa. Il marcio non sono loro, ma quelli che indagano ed inquisiscono. Certo che al riparo delle tonache nere e di porpora ne fanno di tutti i colori. Ma quando ci sarà un esponente della gerarchia cattolica che avrà il coraggio di sciogliere questa associazione? Mai, nelle curie italiane e nel Vaticano il motto è sempre lo stesso: pecunia non olet (anche se viene da mafia e camorra, due aspersioni , un pater ed ave maria e il denaro è pulito).

    • antonluca

      CL SONO SOLO BRAVE PERSONE E CHI DICE IL CONTRARIO E’ UN ALDROVANDI!

      E POI PER FORTUNA C’E’ UN CHEVEZ DI MENO!

      • Roberto

        Che cosa hanno a che fare Aldrovandi e Chevez nessuno lo sa con le “marachelle” commesse da esponenti di C.L.

    • PiovonoPietre

      Bravo Roberto, il tuo ragionamento non fa una grinza ! Circostanziato, ricco di documentazione a supporto, perfino dotte citazioni, mi complimento.
      Certo, un’ opinione è un’ opinione, ma come diceva il grande signor G, mi sembra che qualcuno “pensi per sentito dire”.

      • Alfredo

        Caro Piovonopietre, si ricordi che ognuno è libero di esprimere i suoi punti di vista. L’oscurantismo, l’inquisizione, la tenuta nell’ignoranza, il sillabo sono cose ormai passate. E se una persona vuole citare dotte citazioni è liberissimo di farlo. Credo di capire che anche Lei faccia parte di C.L.- Si ricordi che questa associazione non è il Vangelo e se qualcuno se la prende con questo movimento è perchè di spirituale non ha più nulla. Troppi sono i loro esponenti di qualche rilievo coinvolti in affari poco puliti. Cerchi di riportarseli alla memomoria e ogni tanto anche un po’ di autocritica non farebbe male.

        • PiovonoPietre

          Ripeto, un’opinione resta un’opinione, legittima e criticabile, la mia come la sua.
          E per quelli di Cielle che hanno combinato guai, beh, se la vedranno con la loro coscienza e con la magistratura (diritto alla difesa compreso)

  • lia

    vogliamo parlare del suo passato a Pavia? O quando era consigliera regionale di Forza Italia

    • PiovonoPietre

      E dunque parliamone ! Se ha notizie, documenti, dati, fonti citazioni, forza, coraggio, è il tuo momento! Non trincerarti dietro un punto di domanda, che sa tanto di indice accusatorio e , scusa tanto, calunnietta inconcludente.

      • sandra

        Aiutaci tu PiovonoPietre: parlaci della eccellenza lombarda che, ormai, mi fa pagare gli esami del sangue più con il ticket che senza e in una struttura privata senza alcuna convenzione!
        Ma alla fin fine, pure io, che vedo lo schifo cascante di questo centrodestra, lo voto… perché Pd, Sel e Grilli vari mi fanno paura!

        • PiovonoPietre

          …che dire ? Cara Sandra, non ci resta che emigrare a Castelvetro…

          • sandra

            no, caro PiovonoPietre, ci sarebbe da far emigrare quelli che spacciano i sacrifici di tutti… come meriti propri…
            Dai, cristiano… ancora un po’ e Daccò era un’eccellenza lombarda…!

          • Alfredo

            Cara Sandra, Lei ha perfettamente ragione ma lo sforzo di far capire a certe persone che i vari Formigoni, Daccò, Don Verzè non erano e non sono proprio degli stinchi di santo è come combattere contro i mulini a vento. A proposito provi a domandare al suo interlocutore se ha notizie riguardo alla scuola di C.L. di Crema?

      • sandra

        By Sandra quella vera : a me fa ribrezzo un modello di sanita’ come quello emiliano. Quello lombardo ce l’ abbiamo e teniamocelo stretto. I compagni blaterano ma ovunque vadano fanno danni e sono inconcludenti.

        • zeppo

          Sandra (ma quante ce ne sono?), quella che mi pare più forzaitaliota e con i paraocchi, ci dovrebbe spiegare che differenza c’è tra il modello lombardo ed emiliano in fatto di Sanità: da operatore dico nessuno, sono speculari, con ottimi centri in entrambe le regioni e dove da una parte le nomine le fa il Pd (con tutto ciò che ne consegue…) dall’altra le fa soprattutto Cl… (anche sulla pelle dei ciellini che hanno abbracciato questa esperienza di fede senza secondi fini… ).

  • Giodino

    non sarà di CL ma qualche amichetto di quella specie sicuramente l’avrà!

    • Malaspada

      E allora niente più amici di CL, caccia alle streghe e campi di concentramento con forni crematori inclusi. Questo è il pensiero del tipico qualunquista, divanaro cremonese. “Ma ghe n’è amò de chei cül de legn?”

      • ANGELO1

        i cui de legn erano i democristiani e non i divanari; quindi i ciellini……….

        • Malaspada

          Infatti sei così sveglio che non hai capito l’ironia… le virgolette erano riferite al “cremonese tipico” di cui parlavo nel post precedente che potrebbe dire la frase relativa ai cui de legn… ma è inutile… non ce la fai…

          • ANGELO1

            forse ce la fa tua sorella……….