Commenta

'Ndrangheta, traffico di droga: in provincia un arresto

carab_ok

AGGIORNAMENTO – Maxioperazione antidroga dei carabinieri di Monza: sono 11 gli arresti compiuti dai militari nelle province di Monza, Milano, Cremona, Reggio Calabria e Pescara. Gli investigatori hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 12 persone (ma una risulta ancora irreperibile) per traffico e detenzione di sostanze nell’area del Milanese e della Brianza. Tra gli uomini finiti in arresto per il solo reato di spaccio c’è anche un italiano di 28 anni residente a Romanengo. Risulta legato al clan dei Maiolo che controlla il mercato della droga in varie province della regione. Secondo gli inquirenti si riforniva di notevoli quantità di stupefacenti, migliaia di pastiglie e centinaia di grammi di cocaina, per poi dedicarsi allo spaccio in grande stile a Milano, gestendo una rete di medi e piccoli pusher, quasi tutti extracomunitari.Tra i clienti che si rifornivano dagli arrestati risultano anche esponenti della ‘ndrangheta di Pioltello. L’attività di indagine è stata coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo lombardo. L’operazione ‘Infinito’ mira a fare chiarezza su un vasto traffico di ecstasy, cocaina e hashish. Oltre agli arrestati, colti in flagrante, sono state denunciate altre 41 persone in stato di libertà e sequestrati ingenti quantitativi di stupefacenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti