16 Commenti

Minori stranieri non accompagnati, il Comune in attesa dei fondi statali

minori-stranieri

Minori stranieri non accompagnati in attesa del fondo statale. Incontri al Ministero delle Politiche Sociali e del Lavoro di Roma tra il Comune di Cremona (l’assessore Luigi Amore e la responsabile dei Servizi Sociali Eugenia Grossi) e i rappresentanti delle istituzioni per cercare di risolvere l’impasse. Non sono ancora stati stanziati, infatti, i finanziamenti per il fondo dedicato ai minori stranieri non accompagnati, ossia a quei minorenni che non hanno cittadinanza italiana o di uno stato dell’Unione Europea, non hanno presentato domanda di asilo e si trovano in Italia senza assistenza o rappresentanza da parte di genitori o di altri adulti legalmente responsabili.
A Cremona la realtà degli Msna (questa l’abbreviazione) è sicuramente una realtà importante per numeri commisurati alla popolazione e per modalità di intervento. Attualmente sono 22 i minori stranieri non accompagnati in carico al Comune: due sono in comunità, venti in affido, ovvero vengono ospitati e presi in carico da famiglie o persone straniere, talvolta in contesti di ‘residenzialità leggera’, quella del condominio solidale di via G. B. Trotti dove vengono seguiti da Servizi e educatori (guarda il video).
L’accoglienza, l’integrazione e l’inserimento scolastico e lavorativo di questi minorenni fino allo scorso anno era finanziato con i fondi statali per circa 450mila euro all’anno destinati al progetto su una trentina di ragazzi coinvolti. Ora, l’incognita che pesa sul servizio è quella appunto della mancanza di una garanzia in merito al rifinanziamento del fondo da parte del Governo. Se questo non avverrà, sarà il Comune a doversi accollare le spese.
Per ora, in attesa di risposte esaustive dal Ministero, resta inalterata la progettualità sui minori stranieri non accompagnati a Cremona. In campo anche Anci Lombardia (Associazione Nazionali Comuni Italiani) e Anci nazionale affinché il finanziamento per gli Msna non sia più ‘una tantum’, ma una voce fissa del Fondo Nazionale Politiche Sociali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Il Giò

    Ma che ci stanno a fare in ITALIAAAAA????? altri 450.000 euro che potrebbero essere spesi per GLI ITALIANI

  • allora..facendo due calcoli facili facili,cioè dividendo i 450mila euro x 30 ragazzi fanno 15mila euro a testa!!!cioè,per mantenere un minore lo stato,cioè noi,spende 15mila euro annui!saranno contento i pensionati che han lavorato una vita e prendono 500euro al mese,cioè circa 7000mila euro con la tredicisima(se la prendono)..o alla barba dei cassaintegrati che prendono 800euro al mese..o dei disoccupati..
    bè,l italia è sempre avanti!

    • albachiara

      quei 15,000€ servono a tener vivi certi baracconi e a dar da mangiare a quelli che li dirigono…questo deve far venire la nausea a noi”stato”!

    • francesco

      mi limito solo a dirti cara testina di vitello, che quelli che prendono solooooooooooo 500€ al mese di pensione, sono quelli che non hanno mai versato i contributi. Alla societa’ questi ladri ci costano molto di piu’ di quello che si spende per questi ragazzi. Capitoooooooooooooo

      • bè,testina di vitello sarai tu e tutta la tua parentela..
        e cmq io ,a differenza tua,so quel che dico,visto che mio padre,che ha fatto 40 anni in una fabbrica(non come te che magari te ne stai dietro una scrivania a giocare ai solitari)si becca la bellezza di 564euro al mese di pensione!se per te son tanti,aspettiamo che tu vada in parlamento x abbassarle ancora un pò

        • francesco

          ahahahahaha mai lavorato dietro una scrivania, ma duramente in fabbrica x 41 anni pagando tutti i contributi, mai mi sono fatto pagare fuori busta i pochi straordinari. Prendo 1242€ al mese, non ero dirigente ma semplicemente un operaio metalmeccanico 4º Livello. Nessuno e ripeto nessuno che ha lavorato 40 anni prende 600€ di pensione se sempre in regola con versamenti di contributi da parte della ditta. Tu hai scoperchiato una realta’, poca pensione pochi versamenti. E io pagooooooooooooooo. Capito? Se poi non sei soddisfatto della pensione di tuo padre rivolgiti all’INps ti spiegheranno perche’ la pensione e’ cosi bassa. Guarda che non sono un idiota, so benissimo come funzionano le pensioni, tanto versi tanto ricevi. Ciao

          • caro sapientino dei miei stivali..la storia di mio padre la so benissimo,mica vengo giù dal pero!cè chi “lavora”come te e prende 1242 euro di pensione,magari andando in pensione a 50 anni,e chi,dopo una vita di lavoro si prende una misera pensione perchè ha trovato dei datori di lavoro disgraziati che nn veravano le”marchette”..
            si vede che tu sei un pensionato privilegiato!beato te!

          • Il Giò

            Si figurati. Il punto è che non navighiamo nell’ora e che non abbiamo soldi per mantenere i problemi sociali degli altri stati…quindi, a casa!

        • francesco

          datori di lavoro?????????????? chiamali padroni disonesti, vai da loro e ringraziali, hanno reso tuo padre povero, ma ti rendi conto? non sono un sapientino, solo che ogni anno andavo all’INPS e verificavo che fossero stati pagati i contributi fondo pensione. Mi spiace x tuo padre, ma e’ inutile prendersela con gli extra comunitari, quando in casa nostra abbiamo delinquenti.

  • luca

    certi commenti mi fanno venire la nausea

    • uh,sapessi noi italiani come siamo abituati ad avere la nausea leggendo ste cose!

  • Eolo
  • sandra

    Mandiamoli al Kavarna!

  • Luca

    Mandiamoli a casa boldrini

  • W l’Italia

    Come se i problemi dell’Italia fossero causati dai Minori Stranieri non Accompagnati…illusi! Una società che si dica tale è una società accogliente nel rispetto chiaramente dei diritti e dei doveri. Il diverso fa paura a chi è povero di valori e di certezze, per gli altri può diventare una risorsa per crescere, cambiare, aprire la propria testa. E adesso, tocca a voi con gli insulti…

    • Luca

      Non é una questione di diverso o no….é che non ci sono i soldi!!!!!!!!!!!!! Con 450.000 euro a cremona si sistemano molti disoccupati!