Commenta

'Guerra' tra bikers, altri nove denunciati Trovati coltelli, mazze e pistole finte

bikers

Sopra, le armi sequestrate (foto Francesco Sessa)

AGGIORNAMENTO – Sono andate avanti le indagini della squadra mobile dopo le botte tra gruppi di bikers rivali al “Cremona birra” del 28 aprile 2012. In mattinata sono state eseguite perquisizioni a Cremona, Crema, Reggio Emilia, Sondrio, Lodi e Castelvetro Piacentino con la collaborazione delle squadre mobili delle aree interessate. L’operazione è stata delineata in questura dal dirigente Nicola Lelario e dal capo di gabinetto Adele Belluso. Durante le perquisizioni sono stati trovati e sequestrati manganelli, balestre, fionde, un’ascia, coltelli, pistole finte, ricetrasmittenti e mazze. Su una delle mazze c’è scritto: “Quando ho finito con le mani inizio con questa”. Nove le persone denunciate in queste ore, affiliate a diversi gruppi di bikers. Vanno dai 40 ai 50 anni, si va da professionisti a operai. Si aggiungono ai nove denunciati della prima parte dell’operazione della polizia di alcuni mesi fa (vedi link in basso). I reati contestati dalla procura cremonese sono quelli di violenza privata e rissa. Tre degli ultimi indagati sono di Cremona, uno è di Crema. Gli altri sono di Reggio Emilia, Sondrio, Lodi e Castelvetro Piacentino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti