Commenta

Rapinato in casa, pistola e coltello in faccia a gioielliere

pistola

Stanno indagando i carabinieri

Rapinato e tenuto sotto la minaccia di un coltello e di una pistola nella propria abitazione in città. Minuti terribili quelli passati da un 50enne gioielliere di Cremona nella serata di martedì. Attorno alle 19,30, dopo aver chiuso la propria attività commerciale, l’uomo si è diretto verso casa, in via Milazzo. Qui, ad attenderlo all’esterno, ha trovato tre individui, armati e a volto coperto, che probabilmente conoscevano le sue abitudini e speravano in un bottino consistente. I tre hanno quindi minacciato il 50enne e sono entrati con lui in casa. Hanno poi cercato di farsi aprire la cassaforte ma alla fine sono riusciti ad allontanarsi solamente con 300 euro e tre cellulari. Non è stata usata violenza fisica contro la vittima della rapina, che ha poi lanciato l’allarme. I carabinieri stanno ora indagando per individuare i malviventi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti