Commenta

La scuola di Liuteria cerca docenti 'speciali' per il progetto Innovazione

scuola-liuteria

La Scuola di Liuteria (ex Ipiall) Stradivari cerca insegnanti per portare avanti il Progetto di Innovazione siglato nel 2011 e di durata quinquennale, che consente di ottenere nell’organico docenti con particolari caratteristiche professionali adatti alla specificità di una scuola ad alto contenuto musicale, visto l’annesso Liceo Musicale. . Tecnicamente si tratta di un bando rivolto ai docenti di ruolo delle scuole secondarie statali, preferibilmente provenienti dal bacino cremonese, per ‘acquisire il gradimento’ dell’istituto Stradivari, al fine di essere assegnato secondo le ordinarie procedure di mobilità sui posti vacanti a partire dal prossimo anno scolastico. Le materie e le relative classi di concorso invitate a farsi avanti sono quelle  dell’area culturale generale come italiano, matematica, lingua inglese e dell’area di indirizzo, precisamente scienze integrate (fisica o fisica acustica e chimica), studio dello strumento (viola, violino, cello, basso; e storia della musica e degli strumenti musicali ed altri). Il tutto si inquadra nella specificità del istituto di istruzione superiore Stradivari e nel progetto di Innovazione che ha tra le sue finalità quello di ‘ridefinire la sezione di ‘Liuteria’ in rapporto alle caratteristiche di specificità della Scuola e alle significative evoluzioni del nuovo contesto sociale, culturale e produttivo, applicando e valorizzando gli elementi di innovazione metodologica e ordinamentale introdotti dalla riforma della scuola secondaria …’.

Il progetto vuole anche favorire l’integrazione dell’offerta formativa a carattere liutario con quella del liceo musicale, consolidando allo stesso tempo il ruolo dell’istituto nella realizzazione di percorsi di aggiornamento e approfondimento tecnico e culturale rivolti al settore professionale liutario.

Ai docenti che saranno selezionati sarà chiesto di attuare una didattica innovativa (didattica modulare, insegnamento per classi aperte e gruppi di livello, educazione agli adulti, didattica dell’italiano come seconda lingua; capacità ed esperienze di lavoro in equipe, e alla gestione dei gruppi di lavoro; progettazione formativa e quant’altro. Insomma, docenti un po’ speciali che verranno selezionati da una commissione composta dal dirigente dello Stradivari, e da tre docenti referenti delle varie aree disciplinari presenti nell’Istituto. Le candidature dovranno pervenire entro il 15 maggio.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti