Commenta

Ghidotti capogruppo 'ad interim' e il Pdl cerca quattro nomi

ghidotti-pdl

Toni smorzati e nessuna polemica, a quanto trapela dall’incontro di maggioranza svoltosi venerdì pomeriggio nella sede del Pdl di via Baldesio, dove tutta la giunta, con la sola assenza di Claudio Demicheli, ha illustrato il bilancio consuntivo del 2012, in previsione del passaggio consigliare di lunedì prossimo. Un passaggio scontato, già illustrato in commissione Bilancio dal vicesindaco Nolli qualche settimana fa. Le vere incognite sono quelle legate al preventivo 2013, su cui la maggioranza dovrà tornare a riunirsi parecchie volte per trovare la quadra tra diminuzione delle entrate dallo Stato e compensazione tramite le tariffe dei servizi a domanda individuale. Aggiornamenti sull’applicazione della nuova tassa rifiuti saranno dati in commissione ambiente del Comune martedì prossimo.

Praticamente certa la permanenza di Carloalberto Ghidotti nel ruolo di capogruppo Pdl in Comune, ‘ad interim’ fino alla nomina del successore. Un ruolo che Ghidotti – anche presidente del consiglio provinciale – quasi sicuramente rivestirà fino al 5 maggio, perchè difficilmente, prima di allora con due feste di mezzo, il Pdl troverà il sostituto di Fasani (dimessosi in quanto promosso assessore all’Urbanistica). Tra gli ex An, Domenico Maschi esclude una sua ricandidatura (“la miniestra riscaldata a me non piace”, ha detto in riferimento al suo precedente incarico di capogruppo). La rosa dei nomi è piuttosto ampia e spazia appunto tra gli ex aennini e i ‘laici’ di fede berlusconiana. Più improbabile l’incarico per i consiglieri Pdl vicini a Cl. La scelta del capogruppo è solo uno dei motivi di discussione che potrebbero sorgere all’interno del Pdl: in ballo c’è anche la scelta del suo vice, oltre che del coordinatore e vicecoordinatore cittadino. Francesco Zanibelli è attualmente commissario. Una buona parte del partito intende rilanciare fortemente il ruolo del coordinamento quale luogo di confronto sui temi reali che potranno far riguadagnare consenso popolare ad un Pdl che nell’ultima tornata elettorale è sceso molto nelle preferenze degli elettori.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti