Commenta

Il vescovo incontra cresimati e cresimandi riuniti al Palasport

palasport

Confidare sempre nella misericordia di Gesù perchè egli considera suo amico anche Giuda, il discepolo che lo tradì e imparare dal Signore lo stile del servizio e dell’umiltà, due atteggiamenti fondamentali per costruire quel «Corpo» che è Chiesa. Questi i due pensieri che il vescovo Dante ha consegnato ai circa mille ragazzi presenti al tradizionale incontro cresimati-cresimandi promosso dall’ufficio di pastorale giovanile guidato da don Paolo Arienti. Il meeting, di festa e di preghiera, si è svolto al Palazzetto dello Sport di Cremona nel pomeriggio di sabato 11 maggio. Accanto al Vescovo vi erano tre dei cinque diaconi che il prossimo 8 giugno saranno ordinati sacerdoti: don Stefano Montagna di Sospiro, don Andrea Lamperti Tornaghi di Cassano San Zeno e don Simone Duchi di S. Ilario in città. Al termine il Vescovo ha consegnato ai rappresentanti di ogni gruppo una raffigurazione moderna della Pentecoste. I canti sono stati proposti dal coro della parrocchia cittadina di San Francesco diretto da Antonio Cariani, mentre il momento dell’accoglienza è stato animato da Stefano Priori insieme ai collaboratori della Federazione Oratori Cremonesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti