6 Commenti

Vanoli, nuovo appello: "E' a rischio l'iscrizione al prossimo campionato"

van

Foto Sessa

Nuovo appello lanciato dalla Vanoli Basket. Mancano le risorse economiche necessarie: l’iscrizione al prossimo campionato di serie A, dopo l’ottima annata appena conclusa, è “fortemente a rischio se non addirittura preclusa”. Attraverso una nota la società informa che “in data 13 maggio 2013 si è svolto il previsto Consiglio di Amministrazione” e “alla presenza del presidente Aldo Vanoli, dei soci e dei consiglieri si è preso atto della positiva conclusione della attuale stagione sportiva e dell’esercizio finanziario ad essa collegato, evidenziando come tutte le sue scadenze debitorie siano state onorate”.

“Di seguito – si legge nel comunicato – è stata ancora una volta messa in evidenza l’assoluta criticità in merito alla situazione inerente la prossima stagione agonistica e agli adempimenti ad essa collegati, con particolare riferimento alla sussistenza dei presupposti economici necessari al fine di affrontare gli impegni finanziari richiesti per la partecipazione al massimo campionato. Attualmente esiste ancora una differenza importante tra le risorse certe e quelle necessarie per raggiungere l’obiettivo”.

“Per questo motivo – conclude la nota – si fa nuovamente appello alle istituzioni e a tutto il tessuto imprenditoriale del territorio per cercare di trovare quelle risorse necessarie a far si che non venga disperso quello che è un patrimonio sportivo e sociale, da difendere e tutelare a tutti i livelli, dell’intera provincia di Cremona”. Servono soci o sponsor: “Il Presidente ha riaffermato come, in assenza di un fattivo intervento di nuovi soci o sponsor, l’iscrizione al prossimo campionato di serie A è fortemente a rischio se non addirittura preclusa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Luca

    Senza scomodare il Cavaliere.. le prime che mi vengono in mente.. LGH, Ocrim, Sperlari, Rossini’s, Wal-Cor, Witors, Auricchio,Corazzi, COIM, Pomì.. possibile che nessuno possa dare una mano? o meglio, investire in uno sport sicuramente meno oneroso del calcio?

  • Quaqquaraqquà

    Hai dimenticato te stesso! Tu “investiresti”? Che ritorno offre tale “investimento”? O è meglio chiamarlo “gettare alle ortiche”? In tempo di crisi è più giusto tutelare il lavoro e il personale o gettare soldi? E se i giocatori decidessero di abbassarsi il lauto stipendio non sarebbe meglio?

    • Luca

      Complimenti, che università hai fatto? Compagno di banco del Trota in albania?? Se per te la pubblicità e le sponsorizzazioni sono buttare via i soldi…… Chapeau!!

      • Quaqquaraqquà

        Ripeto: tu quanto hai versato? Io preferisco che LGH usi il denaro pubblico per abbassare le tariffe, tu per finanziare una squadra di basket…al tuo attacco personale non rispondo. Se a te piace il basket, pagalo coi tuoi soldi, non con i miei.

  • Luca

    Ah, quindi per te le cose sono collegate? Infatti Arvedi va male perchè sponsorizza la Cremonese (oltre ad esserne proprietario)?

    Salvala tu LGH con i tuoi consumi disumani.. da come scrivi si vede che sei un poveraccio, e non perchè il tuo 730 piange, ma perchè sei ignorante come pochi..

    “Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l’orologio per risparmiare il tempo.” (Cit. H. Ford)

    Un consiglio, passa ad Enel se non sono di tuo gradimento le tariffe LGH..

    • Quaqquaraqquà

      Ma tu non stai bene, cosa insulti? Ma te pensa questo qui! Buon proseguimento, consiglio qualche goccia di biancospino per rilassare il tuo sistema nervoso. Un bacio