5 Commenti

Elezioni, i nuovi sindaci nel cremasco Il centrosinistra si riprende Castelvetro

elezioni

Sopra, Quintavalla, Ignazi, Severgnini e Barbati

Elezioni amministrative, spoglio finito in tutti i comuni ad elezione: Trescore Cremasco, Capergnanica, Castel Gabbiano. Gli ultimi due ad elezione in quanto commissariati, il prima a scadenza ‘naturale’ del mandato. Spoglio concluso anche nella vicina Castelvetro Piacentino.

TRESCORE CREMASCO – Sorpresa a Trescore Cremasco dove a vincere è stata la Lega Nord. Ci ha riprovato e questa volta Angelo Barbati ce l’ha fatta, ha battuto lo sfidante degli Uniti per Trescore Cremasco, Gianmario Mazzini, assessore ai Servizi Sociali uscente. Con 741 voti (51,85%) contro 688 (48,14%) la Lega Nord ha vinto le elezioni. Dieci le schede bianche e 51 quelle nulle.

CASTEL GABBIANO – Qui a vincere è stata Rosanna Ignazi, candidata sindaco della lista Radici e Futuro, lista che deteneva la maggioranza anche prima del commissariamento e nella quale era candidato anche il sindaco uscente Santo Milanesi. Ignazi ha avuto 131 voti  (53,68%) contro i 99 (40,57%) dello sfidante diretto Pier Angelo Bianchessi. Fermi a poche preferenze i candidati delle due liste cosiddette ‘civetta’. Undici preferenze per Giacomo Borlenghi della Lega Lombarda Veneta (4,5%). Tre per Gianfranco Tesauro della lista P.S.N. (1,22%). Tredici le schede bianche, nove quelle nulle.

CAPEGNANICA – Debacle per il sindaco uscente, il leghista Giorgio Picco, ora candidato con una lista civica ‘Capergnanica futuro e tradizione’ che è stato battuto da Alex Severgnini candidato della lista ‘Capergnanica Amica’. Quest’ultimo è stato preferito da 756 elettori (il 64,23%) contro i 421 (il 35,76%) che hanno votato Picco. Quindici le schede bianche e 29 quelle nulle.

CASTELVETRO PIACENTINO – Luca Quintavalla (centrosinistra) vince a Castelvetro. Si chiude all’insegna dell’astensionismo il turno delle Comunali nel Piacentino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Ultrascentrosinistra

    Castelvetro,OOOOOLEE’!

    • scettico

      mi sa che di sinistra ci sia pochino; tanto, tantissimo centro, o mi sbaglio?

      • Ultrascentrosinistra

        Chi si contenta gode.

        • scettico

          … le mei ciucià un oss che un bac;
          … putost che gninta le mei putost;
          la sostanza non cambia; la sinistra, di grande tradizione a Castelvetro, non c’è !!

  • Verità

    Comunque sia andata ! Visto il momento economico e sociale in cui noi stiamo vivendo auguro al nuovo sindaco buona fortuna!! Per il bene de paese!!