Commenta

Partito ufficialmente 'Le Corde dell'Anima' Tra musica e letteratura

2-2

foto Sessa

E’ partito ufficialmente il festival Le Corde dell’Anima, iniziativa organizzata da Publia Eventi con il contributo di altri sponsor. Quaranta appuntamenti, tre anteprime mondiali, venti presenze internazionali e nuovi Paesi ospiti: dagli Emirati Arabi al Brasile, dall’Iran alla Colombia. In più’, tanti eventi collaterali, per adulti e bambini. Sul palco, per l’inaugurazione la direttrice scientifica delle Corde dell’Anima Anna Folli che ha elogiato la manifestazione in un periodo in cui l’editoria è in forte calo. “In questi anni – ha detto Anna Folli – abbiamo moltiplicato il pubblico presente a Cremona e, sperando nel tempo, contiamo di continuare ad aumentare i partecipanti. Volutamente, i nostri incontri sono tutti gratuiti perché vogliamo offrire ai cremonesi e ai tanti che vengono da fuori degli eventi di qualità senza costo. Un grazie, oltre che agli organizzatori, anche al cavalier Arvedi per averci concesso il Museo del Violino”.
“Un ringraziamento – ha detto il sindaco Oreste Perri – al presidente di Libera Antonio Piva per questa manifestazione. La città è preparata a festa per l’occasione, una vera e propria attrazione che coniuga musica e letteratura in una cornice d’eccezione”.
“Un tempo venivano mandati i musicisti come ambasciatori nei paesi stranieri, prima dei politici – ha continuato il presidente della Provincia Massimiliano Salini – Segno che la cultura era in primo piano. Eventi di questo genere ci danno speranza e servono da stimolo per la cultura di qualità”.
“Alle Corde dell’Anima – ha concluso il direttore del quotidiano La Provincia Vittoriano Zanolli – c’è solo l’impegno del privato. Il pubblico ha assecondato senza metterci nulla. Troppo comodo applaudire al privato che corre dei rischi”.

Evento della serata con piazza del Duomo stracolma, l’incontro tra la giornalista Daria Bignardi e il maestro Uto Ughi.

Foto di Greta Filippini e Francesco Sessa

SABATO 1 GIUGNO

Museo del Violino
Ore 11.00
Le 500 storie che hanno fatto storia di Ezio Guaitamacchi. Con la voce diBrunella Boschetti Venturi.

Palazzo Affaitati
Ore 11.00
Come Bach mi ha salvato la vita: la testimonianza di Ramin Bahrami, grande pianista in fuga dall’Iran. Una conversazione con Mauro Querci.

Palazzo Calciati
Ore 11.30
Franco Poggianti presenta Capra e cavoli. Al violoncello Lorenza Baldodell’Istituto Superiore di Studi Musicali Claudio Monteverdi di Cremona. Una conversazione con Vittoriano Zanolli.

Palazzo Affaitati
Ore 12.00
La Melodia nascosta di Paolo Terni: un percorso esistenziale attraverso le note. Al pianoforte Stefano Villa in collaborazione con la Civica Scuola di Musica di Milano. Una conversazione con Valeria Palumbo.

Museo del Violino
Ore 12.00
Daniele Bresciani presenta Ti volevo dire in dialogo musicale con Roberto Angelini. Letture di Giovanna Cravotta. Una conversazione con Annarita Briganti.

Museo del Violino
Ore 13.00
Tra sport, musica e gastronomia, Gianni Mura e Marco Manzoni si raccontano inTanti amori. Dialogo tra parole e note con Ricky Gianco. Una conversazione con Gianni Biondillo.

Museo del Violino
Ore 15.00
Dalla Turchia, dal Brasile, dalla Romania fino all’Italia: Güul Ince, Karla Pegorer Dias e Irina Turcanu si raccontano. Appuntamento a cura di Lingua Madre. Accompagnamento musicale dell’Orchestra di via Padova. Una conversazione con Daniela Finocchi.

Cortile Federico II
Ore 15.00
A confronto due protagonisti del noir italiano: Gianni Biondillo con Cronaca di un Suicidio e Luca Crovi con Noir. Istruzioni per l’uso.
Una conversazione musicale con Carlo Fava.

Piazza del Duomo

Ore 16.00
Il fascino immortale della Serenissima in Due belle sfere di vetro ambrato diGiorgio Caponetti. Al pianoforte Massimo Fiocchi Malaspina. Soprano Lucrezia Drei. Accompagnamento musicale a cura di Note d’Inchiostro. Una conversazione con Massimo Germinario.

Pontile Largo Marinai d’Italia
Ore 17 e Ore 18 (imbarco)
Guido Conti presenta Il grande fiume Po. Ad accompagnarlo alla fisarmonica Vladimir Denissenkov. Letture di Giovanna Cravotta.
Prenotazione fino ad esaurimento posti (gratuita e obbligatoria via e-mail):
E-mail: publia.eventi@publia.it


Cortile Federico II
Ore 17.00
Franco Battiato e Manlio Sgalambro, il cantante e il filosofo: un’amicizia e un’alleanza creativa intorno al libro Teoria della canzone. Una conversazione con Enzo Gentile. EVENTO CANCELLATO

In sostituzione EVENTO SPECIALE

Enrico Ruggeri con i suoi libri e le sue canzoni.


Cortile Federico II
Ore 18.00
Dall’adolescenza rock’n’roll all’incidente che cambia la sua vita, alla scoperta della scrittura. Lorenzo Amurri si svela in Apnea e incontra la musica di Riccardo Sinigallia e Laura Arzilli. Una conversazione con Alessandra Tedesco.

Museo del Violino
Ore 18.00
In anteprima nazionale L’ultima vittima, il nuovo romanzo di Tess Gerritsennell’inedita veste di violinista. Alla chitarra Eleonora Pasquali. Una conversazione con Luca Crovi.

Piazza del Duomo
Ore 19.00
Luigi Manconi presenta La musica leggera: le canzoni degli ultimi cinquant’anni. “Presentatore” d’eccezione Maurizio Maggiani. Alla chitarra Vasco Brondi di Luci della Centrale Elettrica.

Piazza della Pace
Ore 19.30
Rock in love: Laura Gramuglia racconta (e accompagna in dj set) le 50 storie d’amore che hanno cambiato la storia della musica. La presenta Gianluca Vitiello.

Piazza del Duomo
Ore 20.00
Alicia Gimenez Bartlett, la piu’ celebre autrice gialla della letteratura spagnola, arriva a Cremona. Colonna sonora jazz di The Thrust. Letture diFederica Fracassi. Una conversazione con Luca Crovi.

Cortile Federico II
Ore 21.00
Dopo il suo omaggio musicale alla Grecia, con un disco e una serie di concerti,Vinicio Capossela presenta Tefteri. Il libro dei conti in sospeso. Conversazione musicale con Psarantonis, “lo Zeus con la lira”. Una conversazione con Stefano Salis.

Piazza del Duomo
Ore 22.00
Tim Parks presenta Il sesso e’ vietato. Dialogo tra parole e note con Alice. Una conversazione con Mario De Santis.

Cortile Federico II
Ore 23.00
CAMBIAMESTIERE
Simone Lenzi (musicista e autore), Thony (cantante e attrice), Marco Malvaldi(scrittore e baritono nelle vesti di presentatore).

Cortile Federico II
Ore 24.00
Dagli Emirati Arabi tre celebri poeti: Nujoom  Alghanem,  Ali Al Shaali, Khulood Al Mu’alla. Musiche di Marwan Abado, virtuoso di oud. Una conversazione con Paolo Gualandris.

DOMENICA 2 GIUGNO

Museo del violino
Ore 11.00
Luca Bianchini presenta Io che amo solo te in dialogo con le melodie cantautoriali di Bianco. Una conversazione con Gabriella Grasso.

Cortile Federico II
Ore 11.00
Valeria Palumbo presenta Geni di mamma. Al pianoforte Roberto Mingarini. Una conversazione con Christian Mascheroni.

Piazza del Duomo
Ore 12.00
Paul Harding, Premio Pulitzer 2010 con L’ultimo inverno presenta in anteprima mondiale il suo nuovo romanzo e si esibisce come batterista. Con lui alla chitarraAlessio Menconi e all’organo Hammond Michele Papadia. Letture di Paolo Pierobon. Una conversazione con Anna Folli e Nicoletta Polla-Mattiot.

Museo del Violino
Ore 12.00
Dal vinile all’mp3: 31mila album, 2130 artisti, oltre 60 anni di musica da (ri)scoprire. Enzo Gentile e Alberto Tonti presentano Il Dizionario del Pop-Rock. In dialogo con Omar Pedrini (alla chitarra).

Cortile Federico II
Ore 13.00
Il giornalista e musicista Francesco Bommartini presenta Riserva indipendente. Conversazione musicale con i Perturbazione. In collaborazione con Centro Musica “Il Cascinetto” e CRART.

Piazza del Duomo
Ore 14.30
Trentacinque anni in Colombia vissuti pericolosamente in 35 morti di Sergio Alvarez. Dialogo con le sonorita’à sudamericane degli Atlantico Negro. Letture di Sonia Grandis. Una conversazione con Stefano Zurlo.

Cortile Federico II
Ore 15.30
Sedici protagonisti della musica raccontano la loro opera del cuore in Il mio Verdi di Leonetta Bentivoglio. Al pianoforte Roberto Mingarini. BaritonoDavide Rocca. Una conversazione con Lidia Bramani.

Museo del Violino
Ore 16.00
Un avvincente romanzo di formazione on the road: Wok di Francesco Carofiglio. Colonna sonora di Guano Padano. Una conversazione con Ivo Franchi.

Piazza del Duomo
Ore 17.00
Come una specie di sorriso di Lella Costa: come affrontare la vita con leggerezza. Dialogo tra parole e note con Pacifico. Una conversazione con Roberta Scorranese.

Museo del Violino
Ore 17.30
Mario Maccione si confessa nel libro di Stefano Zurlo L’inferno tra le mani. Conversazione musicale con il trio Skunk Works. Letture di Sonia Grandis. Una conversazione con Luigi Alfieri.

Piazza del Duomo
Ore 18.30
La scrittrice piu’ letta del momento, Clara Sanchez, parla di Entra nella mia vita, in dialogo musicale con Antonella Ruggiero. Federica Fracassi legge alcuni brani. Una conversazione con Alessandra Tedesco.

Piazza della Pace
Ore 19.00
Aneddoti e curiosita’ sui fabulous four nei libri di Alberto Tonti e Andrea Kerbaker (Let it Beatles) e Franco Zanetti (Il libro bianco dei Beatles). Tra parole e note il duo Miscellanea Beat.

Piazza del Duomo
Ore 19.30
Prolusione di Gian Arturo Ferrari, Presidente del Centro per il Libro e la Lettura, Ministero per i beni e le attivita’ culturali.

Piazza del Duomo
Ore 20.00
La grande invenzione di Pupi Avati, l’autobiografia di un grande regista. Dialogo musicale con Paolo Fresu. Al pianoforte Roberto Cipelli. Una conversazione con Stefano Salis.

Piazza del Duomo
Ore 21.30
Evento speciale. Recital per pianoforte e voce di Moni Ovadia e Carlo Boccadoro. Spettacolo offerto dagli artisti a favore della Scuola Italiana di Senologia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti