Commenta

Scuole e espressività: Don Chisciotte, piedibus e Orchestra Mousiké

3

In piazza Stradivari, nel pomeriggio, l’evento finale del progetto di teatro educazione “Don Chisciotte nel Paese delle Meraviglie”, che il 24 maggio era stato rinviato per maltempo. Un’iniziativa promossa dall’Assessorato alle Politiche Educative e Giovanili in collaborazione con l’Associazione “Il Ramo d’Oro”che ha coinvolto studenti di ogni ordine e grado, dalle primarie alle secondarie agli Enti di formazione Professionale alle associazioni della disabilità.

Il progetto ha raggiunto 14 istituti di vario ordine e grado e circa 620 allievi:

 3 Istituti di scuola primaria: Boschetto, Bissolati, Cavatigozzi con 4 classi per un totale di 75 allievi;

 3 istituti di scuola secondaria di primo grado: Vida, Virgilio, S.Famiglia con 7 classi per un totale di 175 allievi;

 5 istituti di scuola secondaria di secondo grado: Manin, Aselli, Stanga, Edile, IPIALL con 5 classi per un totale di 120 allievi;

 6 associazioni che lavorano nel campo della disabilità: Lae, Giorgia, Aifa, Agropolis, CDD, Anffas per un totale di 130 partecipanti in collaborazione con 5 classi (120 allievi) secondarie di secondo: ITIS, Anguissola, Einaudi, IAL.

A seguire, in piazza Duomo “Due passi…in musica”, concerto conclusivo dell’attività annuale dell’Orchestra Giovanile Mousikè. L’orchestra, composta da giovani studenti dagli 8 ai 18 anni, nasce da una collaborazione tra Assessorato alle Politiche Educative e della Famiglia del Comune di Cremona con il sostegno della Fondazione Stauffer e l’esperienza dei corsi sperimentali ad indirizzo musicale avviati all’interno della scuola  media “M.G. Vida”.

Insieme al concerto, le premiazioni del concorso Piedibus 2013, iniziativa che ha coinvolto sei scuole primarie cittadine tra l’8 aprile ed il 31 maggio:  Boschetto, Manzoni, S.Ambrogio, Bissolati, C.Plasio, Stradivari. Il servizio del Piedibus è stato realizzato grazie alla fattiva collaborazione di genitori, nonni e cittadini che lo sostengono con il loro impegno quotidiano. AFM Cremona S.p.A. ha messo a disposizione i premi consegnati alle classi che hanno totalizzato il maggior numero di corse fatte con questo speciale “servizio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti