Commenta

Territorio cremonese invaso dai caprioli, terzo salvataggio

capriolo

E’ una vera e propria invasione di caprioli, quella che si sta verificando in città e in provincia di Cremona in questi ultimi due mesi. Oggi si è registrato un altro salvataggio di un capriolo finito nelle acque del canale Foce Morbasco a Pieve d’Olmi. Solo all’inizio del mese un altro animale era stato recuperato dai vigili del fuoco dopo essere caduto in un canale nella zona di Gerre Borghi. Senza parlare dello scorso mese di maggio, quando un altro capriolo era stato catturato dalle guardie provinciali in un giardino del quartiere Zaist, questa volta in città. Tutti gli interventi hanno avuto successo: animali salvati e rimessi in libertà. L’ultimo episodio, dunque, risale al pomeriggio di oggi, quando è scattato l’intervento di recupero a Pieve d’Olmi da parte del gruppo speleo alpino fluviale dei vigili del fuoco. L’animale, un giovane maschio, era stato notato annaspare  nelle acque del canale in territorio di Bonemerse. Grazie alla segnalazione, il capriolo è stato recuperato e tratto in salvo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti