Commenta

'I moderati pensino a riorganizzarsi' Perri e larghe intese: il Pdl cosa farà? La Lega intanto si smarca

pdl

“I moderati pensino a come riorganizzarsi sul territorio”. E’ sempre il vicesindaco Roberto Nolli, scatenato su Twitter, ad accendere i riflettori sulle prossime mosse del Pdl cremonese in vista della fine dell’amministrazione Perri e delle elezioni comunali del 2014. Mentre Nolli non sembra disdegnare le larghe intese, guardando al cosiddetto ‘Pd di governo’ con Albertoni presidente di Aem in lizza per la candidatura a primo cittadino, mentre il Pd dichiara di volere scegliere il proprio nome attraverso le primarie e guarda con attenzione a Gianluca Galimberti, ex presidente di Azione Cattolica e al suo Partecipolis, il Popolo delle Libertà cosa fa? Perri sarà ancora il candidato prescelto? Il 21 giugno è stata convocata una cena pidiellina. Promotori, il segretario provinciale Luca Rossi, il suo vice Fabio Bertusi e il consigliere comunale con delega al commercio Domenico Maschi. Ancora nessun movimento, almeno segnalato, da parte dei notabili Gianni Rossoni e Mino Jotta. Il pdl in sordina proprio mentre la Lega in comune si smarca dalla Giunta Perri e invita la maggioranza a votare ‘no’ alla manovra dell’assessore al Bilancio Nolli (leggi l’articolo). Un banco di prova politico, oltre che finanziario il piano preventivo 2013 del vicesindaco che potrebbe ricompattare il centrodestra o creare spaccature, anticipazioni delle future formazioni in vista delle elezioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti