La telefonata
Commenta4

Elezioni a Cremona, segretario Pd: 'Non accettiamo candidati a scatola chiusa Preferirei un sindaco donna'

“Siamo nella fase finale: utilizzeremo il tempo che rimane per concretizzare la nostra proposta con un programma. Il nostro candidato uscirà dalle primarie. E la nostra coalizione sarà una coalizione di centrosinistra aperta a tutte quelle esperienze nuove e civiche che si muovono sulla città”. Inizia così Titta Magnoli, segretario provinciale del Pd, rispondendo alle domande della “Telefonata” di Cremonaoggi. Argomento: le elezioni comunali di Cremona del 2014. Fronte candidature: qualche nome sta già circolando. Albertoni di Aem? Galimberti di Partecipolis? “Penso che il toto-nomi serva a riempire le giornate estive un po’ noiose. Scopriremo quando arriverà il momento delle primarie chi si candida e chi vuol correre. Ci confronteremo sui programmi. Non compriamo candidati a scatola chiusa”. Le caratteristiche del sindaco di centrosinistra? “Forte e libero. Abbiamo bisogno di politici liberi, in grado di mettere le mani ovunque per cercare di ripartire al meglio”. Un uomo o una donna? “Ho sempre una sottile preferenza per le donne. Ma quando si trova una persona adatta, poco conta. Sicuramente chiederemo che la parità di genere sia rispettata nella squadra e in tutte le nomine”.

Magnoli by Cremonaoggi2

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti