Commenta

Rapina a Soresina, arrestato: deve scontare due anni

carab

Tunisino 31enne arrestato dai carabinieri di Soresina e portato in carcere a Cà del Ferro per la condanna definitiva a due anni e due mesi, per rapina in concorso. I fatti risalgono al 20 ottobre del 2009. Quel giorno l’uomo (residente ad Annicco, A.O. le iniziali note) ha aggredito (assieme a un connazionale, un egiziano e un marocchino) due egiziani, proprio a Soresina, portando via contanti per 1500 euro e cellulari, e allo stesso tempo provocando danni al bar “Naiadi”. Le indagini, condotte dai militari della stazione locale e dal Nucleo operativo e radiomobile di Cremona, hanno poi permesso di individuare il quartetto e denunciarlo alla Procura. Ieri i carabinieri, come detto, hanno dato esecuzione al provvedimento di cattura a carico del tunisino per la pena di due anni e due mesi per rapina in concorso (non ancora definite le posizioni giudiziarie degli altri tre imputati).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti