19 Commenti

Calderoli, hai superato ogni limite della decenza

Lettera scritta da Rete Donne Cremona

Il vice presidente del Senato, Roberto Calderoli, ha superato ogni limite della decenza. In un paese normale sarebbero dovute le sue immediate dimissioni. In gioco non e’ solo il rispetto della dignità delle persone, tutte, ma anche quella di un intero Paese e delle sue istituzioni che non possono essere abitate da personaggi di tale viltà e beceraggine.

Lo spirito di servizio, il rispetto del dettato costituzionale impongono alle autorità competenti l’assunzione immediata di severi provvedimenti. Come movimento che grande parte ha avuto nel risveglio delle coscienze civili di cittadine e cittadini storditi da anni di esibito e sfacciato uso delle istituzioni, abbiamo sicuramente il titolo per dire NON ti è consentito.
Auspichiamo che questo sia anche il sentire del Presidente Grasso, cui chiediamo, nel rispetto delle sue prerogative, di trarre le dovute conseguenze da una vicenda che ferisce un’intera nazione e che non può essere risolta con delle semplici scuse.

Rete Donne Cremona

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • luca

    ma queste non hanno di meglio a cui pensare? sono diventate tutte pro immigrazione da quando balotelli si è tolto la maglietta agli europei?

  • sandra

    L’ indecenza e’ che in Italia esista un ministero dell’ integrazione a guida di una ministra di etnia congolese. In Congo non mi risulta che esista analogo ministero a guida italiana.
    Basta con queste pagliacciate! E’ questa la vera indecenza. BASTA COL POLITICALLY CORRECT. Vorremmo solo vivere in un paese normale , guidato da chi ne ha diritto perche e’ cittadino italiano e perche’ paga qui le tasse.E se in Congo la pensano diversamrnte , amen. Ce ne faremo una ragione.

    • Elisabetta

      Certo, vogliamo vivere in un paese normale e civile, senza razzismo e individui come i vari Calderoli, Borghezio, Speroni, che ricoprono vergognosamente ruoli istituzionali, rappresentanti dell’ignoranza e dell’illegalità leghista in Europa e nel mondo.

      • LUCIANO

        Vogliamo vivere in un paese in cui non si abbiano sempre le boldrini della situazione a volere pontificare su tutto.
        Prima parlano di ingnoranza e poi usano il termine “la ministra” vergonatevi e cominciate ad imparare la lingua italiana.
        Se siete arrabiate con gli uomini e sopratutto se gli uomini non vi sopportano cominciatevi a chiedere il perchè.
        Anzichè parlare di politica di cui si vede che non capite nulla, leggetevi un bel harmony e, sognate un principe azzurro che, con il vostro carattere, non troverete mai.
        Voi vi illudete che queste persone che arrivano da altri paesi siano talmente bisognose da essere disposte persino a prendervi! Razziste cattive e acide!

        • Felice DiLuglio

          Vedo che il signor Luciano ha capito tutto della vita. Alle prossime elezioni non voti. Faccia questo favoro a tutti noi e vada a farsi un bel giretto in qualche città straniera e ci resti per sempre.

          • luciano

            io continuerò a votare perchè non ci siano più delle capre che usano il termine la ministra eperchè lasi pianti con queste bestialità tipo la cittadinanza ai figli degli immigrati.
            Trovatevi un bel marito mussulmano e poi vedrete come andrete a votare…

          • bungatore

            caro luciano basta lei e ne avanza….!!!

        • bungatore

          caro luciano basta lei e ne avanza….!!!

    • bungatore

      a ridace cozzaglio……………!!!

  • francesco

    Luciano ha ragione e ho l’impressione che la boldrini assomigli a pacciani.
    Sveglia donne! Cercate di sorridere e non essere sempre arrabiate che magari un uomo lo trovate (anche se magari abbronzato…)

    • Felice DiLuglio

      Francesco, un altro illuminato della bassa padana. “Cercate di sorridere”? Ma si rende conto che il suo commento mostra la sua totale completa ignoranza riguardo alle parole espresse da Calderoli?! Continui a guardare i film dei fratelli Vanzina, le chiedo però cortesemente di non votare più. Il suo voto contribuisce alla rovina di questo bel paese.

      • bungatore

        non ci faccia tanto caso…………..sono colleoni………………!!!

  • grigiorosso61

    Gli animalisti sono insorti per offese agli oranghi.

  • nancy ferrari

    Come al solito, protetti dall’anonimato, sbucano i più biechi commentatori legati agli stereotipi più triti. In mancanza di argomentazioni, desiderano rivedere le donne in casa a fare la calza e a vivere in funzione degli uomini. Per fortuna sono finiti i tempi! e questa, in fondo, è la più grande soddisfazioni. Forse siamo tutte degli oranghi, ma siamo libere da tipi come voi

    • luca

      parli come una serva!

      • Felice DiLuglio

        Luca migra in qualche altro paese. Ti prego.

        • luca

          vacci tu amico degli oranghi e delle serve se no cosa fai mi graffi tutta? Maschiaccia!!!

          • bungatore

            forse neppure gli oranghi prenderebbero lei(luca) in considerazione: loro forse sanno esprimersi meglio……….!!!

          • Felice DiLuglio

            Migra, lascia il tuo lavoro e dallo aqualche immigrato. Non meriti di vivere in occidente.
            Sei nato in Italia ma meriteresti il deserto dei tartari. Iscriviti ad una scuola serale che è meglio.