2 Commenti

Giallo ad Annicco Morto in casa da giorni, accanto il suo cane

cc

Morto in casa da almeno una settimana. E fino alla fine il suo cane, un pastore tedesco, ha vegliato su di lui. Il corpo di Francesco Bozzetti, 66 anni, architetto di Annicco, è stato trovato in tarda mattinata. Vicino al padrone, la carcassa del cane, morto di stenti. Il corpo di Bozzetti, in avanzato stato di decomposizione, è stato trovato in bagno. Il decesso sarebbe da ricondurre a cause naturali, anche se per fugare ogni dubbio è stata disposta l’autopsia. Non è esclusa nemmeno l’ipotesi del suicidio, visto che nell’abitazione sono stati trovati due manoscritti: una lettera nella quale l’uomo chiede scusa ai familiari e un’altra di natura testamentaria. Il suo collaboratore, un tunisino, l’ha salutato per l’ultima volta venerdi’ prima di partire per le vacanze insieme alla famiglia. In paese il 66enne era molto conosciuto e apprezzato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Giulia

    Gli animali sono sempre più umani di noi.. Come si dice, gli manca solo la parola…

    • pienamente daccordo con giulia..
      certo che notizie del genere dove si muore nella piu completa solitudine danno molta tristezza..